TRIIlVNALE ORDINARIO di FIRENZE. Terza sezione CIVILE. ~, con ij pattocinio delravv. CASELLI GIULlO, ORDINANZA

Description
N. R.r TRIIlVNALE ORDINARIO di FIRENZE Terza sezione CIVILE Nella causa civile iscrill:l al n. r.g. 182/2012 promossa da: _ (C.~. f ~, con ij pattocinio delravv. CASELLI GIULlO, elellivamenle

Please download to get full document.

View again

of 7
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Automobiles

Publish on:

Views: 6 | Pages: 7

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
N. R.r TRIIlVNALE ORDINARIO di FIRENZE Terza sezione CIVILE Nella causa civile iscrill:l al n. r.g. 182/2012 promossa da: _ (C.~. f ~, con ij pattocinio delravv. CASELLI GIULlO, elellivamenle dornicilillto in VIA MONTEBELLO FJRENZE pr~sso il difensore avy. easel GIULIO domiciliato in i PARTE CONVENUTA II Giudice dotl. ANNA PRIMAVERA. klli gji aui e documenti di causa. a scioglimcnto della riserva assunla au'udienza del 01)/ , ha pronunciahj la scguente ORDINANZA rilcvato ehe la..s.d. (di seguito lpper brevila) na cnieslo di ordinate alla S.p.a. {di seguito.perbrevita): I. di sospendere ]'addebito di ogni ulteriore nusso sui eomi correnti ad essa intestati dcrivantc daj contralto derivato aneon! in essere n ; Pagina I _ 2. di provvcdl:n: it l:umunil:i1rc- iliia Banca d'llilliil (e ad ogni altro sistema di inforrnazionc creditizia) la eaneellazione del valore dl mereato negativo del contralto derivato IRS aneora in csscre n : dato aha ehe la banea convenuta Ila euntestalo in IOtO il rieorso, fondando In propria difesa essenzialmenle sulla dichiaraziol1e resa dal legale rappresenlante della ricorrente ex art. 31 Reg. Consob 11522/98: ritenutn In sussistenza del rumus boni juris con riguardo alia proponenda azione di risoluzione del contratlo prospettata in ricorso: dato ano chc Ie parti han no negozinto in dala un com ratio di s\vap Plirp Collar In & Oul n :?? 70) --,).,) : dato alto ehe con lenem raccomandala A.R. del la resistente ha comllnicato illla l'avvenuta risoluzione in relazione al conlralto IRS rapporlo (nominale ritenuto ehe in relazione ai chiarimenti richiesli con ordinanza in data laa ha prodono estrano dei flussi a debito cd a crcdilo della. in relazione ai contralti dcrivali dalla siessa concillsi anchc prima di qucllo per cui elite. identilicato.col n come TRN TO e col n. 15Q4850 come REf- ID; ritemllo. pert.anto. ehe alia luce dei dati relativi al rapport.o n evineihili anche dal fax di conferma fixing lasso - avviso di regolamellto riferito al , si possa ritenere che 10 stesso sia esallarnente qllello n : ritenuto. intatti, ehe da Inlc avviso di regolamenlo rimporto di rifcrimemo. pari ad corrispondc a qucllo del piano di ammorlamenlo allegato al eontratlo n (doc. 8 di parte rieorrente): rilevalo che come si evince dagli estrani del flussi a debito cd a eredito della. prodoni da ciascullil delle parli. alia data del VI sin un diltt:renziale a debito della rieorremc pari ad e cia a causa dell'andamento negativo del lasso debiwre della medcsima, a far data dal mar : rilenulo che a lale differenziale a debito debba aggiungersi I'ulteriore importo di E' 13.56/,51 chc sara addebitato dalla. alia. il can consegucnle differenziale complessivo a tale daw di E ,68; Pagina 2 rilcnuto CJuindi chc avulo riguardo al doc. [ prodollo lia parle ricorrenle confcrma tixing tasso - ayviso di rcgolamcnto non si possa imcnderc risoho il rapporto in qucstione anesi gli addcbiti sul.:l..:cssivi alia comunicazionc di risoluzione e chc perlflnto in ordinc alia domanda lbmmlata sub I) non sia ccssata la materia dcl contendcre; ritcl1uto invccc chc nnchc in ordinc alia dornanda sub 2 persisla l interesse della. ad oucnere una pronuncia che previa accertamcmo incidcntale della non debenw - per Ie causali indicate in ricorso e nella memoria integraliva - della somma registrata a debito. per effetto dclrandamell!o tiel rapporto relativo al contralto IRS in esamc, ordini la canccllazione delle segnalazioni a sofferenza: ritcnuto.qllindi di dovcr csl\minarc i dedoui protili di invulidila e risolubililli. del contralto de quo: sse ai (I, 1.17) del I 8 e nsi dell ntrata in vig e onsobn.1152 'n essere ai/a dala di e11lmta iii vigore del pre,\'enle regalamenta, gia cjllssificcita quale apemlol'e ({IIC1lificClIO, It! culllunicazione di ':lii al/ 'arliculo 35. cumma I, quclle cliente al dellaglio. eej(etllwla ill occasione del primo conlallo Illile a, in lilancallza, non oltre il30 giugno 2008 ; anehe a voler ritcllcrc la ricorrcnte lin operatore qualificato all'epoea di solloserizionc dei cantrall! di swap indicati in ricorso - in base all'alltocertjticazione di lale qualitt1 soltoscriua dal suo legalc rapprcsentantc. [n _ tnle; S.r.I. a far data dnl non sarebbe stam piij dn considerare.. la suddethl. dichiarazione e stata, infatti, resa in data , ai sensj dewan. 31 Reg. COllsob (st:t:onjo t:ui erano d l considerare operalori qualificati. Ira gj i allri ognl sucieta a pusmla ghll'itlica ill possesso di /lila specijica compe!en::a ed esperien::a in materia di opera:!ioni in stmlllcllli.!il1an::::iari espressamcnre dichiarala per iscritlo dallcj!,alc mpprcscntante ) norma che non prevedcva che Fosse sta!a tom ita alcuna informazione al riguardo:'.. si le ge infaui nella dichiarazione suddeua soltanlo ehc la ricorrente avesse gia ejtettuato operazioni di inveslimellto ill slrumenli finanzi ri e che pertanto avcssl: avulo 11110 specijica compelen:a ed e.~peril!/lz{/ ill materia eli opcrazioni ill.~/rlllll(!ij/i final/:!itll'f' e nel contralto quadro Pagina 3 ehe la _S.d. nvesse espres.mmellfe dfchiuralo di It.l-sere upr:ralorl! (jllalijicalo ai sensi e per gli efleuj del/a normaliva allffoimellle in vigore ': _tllttnvia, siccome a far lola lalla cnlrata in vigore del rcgolmncnro sopra citato (art, 35 co. 2 ) gli i1l1ermedial'i informano i elien '. Sll SUppol'fU dllra11lro, circa I'eventuole. dirif/o a richied'm: /111(/ diw!/,,\'(i c1a.i.yificazionl.' e circa gli el'enluali limiti clle I/e der;verehhero,wflo if projilo della Iwelll del clieme e poichc la comunkazionc di l,;ui all'an. 35 co, I ai scl1si dewart. 113 co, 3 _anebbe dovulo essere etlctluafa in occasione del primo conlat10 utile o. in mancanza, non oltre il 30 giugno :W08, in difello di una lale inlormaliva. la _S.r.1. non puo pig essere considcrata un operatore professionale, malgrado la dichiaraziol1c suddetla. pri...a peralrro di valure confessorio, nella parte in cui ha avuto ad oggetlo un giudizio; _la sola diehiarazione di aver gia etlenuato in nmniera rkorrente operazioni Ji illve~limclllo in slrumenzi tinanziari e uunque illslirfieienle l rilcnct'c integral;'l una l;oitclto. informazione, sin pcrchc ai ~en~i dell'nrl. 113 co. 2 del rcgolnmenlo in csame la resistente avrebbc do\'uto provvedere ogli adempimenli ill lema tli h!formazioni!lei confronti della cliellfela in essem alia data di entrala in l,igm c del pre.l'ellle regolamelllo. eli eu; agli arlicoli d(l 29 a , WIIlI1Ia e 5J, comma I. lelle/'ll hi), in OCL'o.tifJl1e del primo (:a1llaflo mile o. ill mal/elll/zo, non o!tl'e il30 gilll!1lo 2008 , sia perche avulo riguardo al fatto ehe alia sottoscrizione del primo contratlo swap, la soeicta fosse coslituiln solo da poco tempo (alto cosliturivo del iscriuo nel registro delle Impresc 1'8,02,07) cd avessc avuto un eapitale socialc di soli f 10,200, anche at sensi dell'art. 31 Reg. COl1sob 15122/98. 1 1 banea convcnula avrebbe palulo ovvedersi della non veridicitil dclla dichiarazione in oggetto e ad~mpiere in pnrticolare ngli obblighi informalivi di cui all'art. 28 Reg. Consob J 5121/98, consc llando in particolare il documento infonnativo sui rischi generali degli invcslimenti:.in diehiarazione del elicnte quaje operatore qualitiearo inlani. esonera l'intenncdiario dalj'obbligo di ultcriori veritiche. solo in mancanza ui dementi conlrari elllergellti dalla docllmcntazione gift in suo possesso ovvero di allegazioni contrarie in ordine alia discordanza Ira conlenuto della diehiarazionc e situll.1:ionc rcalc (in tal senso Cass, Civ. sez. J n /09) e eomunque gli impolle colllunque Ii ottel1lperare agli obblighi di cui agli arn, 21 TlJF e 26 Reg. Consob J 1522/98; quesl'ullima norma infatli imponc agli ij1{crmcdiari filjanziari ndl'intcrcs:ie dcgli inveslitori e dell'illte ril3, del ll1crcato mobiliarc dt operare in modo indipendente e coerente con i prineipi e Ie regale generali del TCSlO Unico: Pagina 4 lv~ndo In ricorrcnte concluso un conmmo di leasing immobiliare in data per un importo di f 2.34.: ollre IV l della durala di anni 15 cd essendo stato suo interesse eoprire evenluilli perdill: dovute alia variazione del tasso di interesse (conlmisuralo alj'euribor a tre mesi al %) dovuto sui canoni da pagare. era inverosimile illl'epoea della stipula del contrano quadro ( ) - che la stessa avcssc cffettuato in passato inveslimemi speculativi e che pertanto avesse avllto ulla adeguata canoscen7.a del mercato finanzi~rio. dovendo intendersi per c1ienti professionali solo colora che possiedono I espcrienza, la conoscenza e la competenza licl.:l.:ssaria per prcndero: Ie proprie decisioni ill materia di i.nvestimcnti e per valutare correltamente i risehi che in lalmodo possono asslimersi;.10 slesso tenore 4eJla nota imcgraliva al bilaneio al evidenzia I avvenula sonoscrizione. sollanlo in rclazione alia stipula del contrano di leasing. di uno strumento finanziario nor e In co n' urcli o ione del risc io ;: ~ '~notazione speellica: dueu m ra.nessuna inforlll~7.ione malgrado Ie pcrronnanc:~s posilive del primo investimcnto risulta essere stata fomita in seguilo alia coneillsione dello swnp in data ll:lo~).u7 can scadcllza J U11. in Olll.:mperanza alia disposizionc di r.:ui all art. 113 co. _in 3 del Regolamento dcgli Jluel'lllediari, ~ssel\do stato evidcnzimo solo nella stessa missiva della dala , il mtm (mark 10 market) on'cro il valare a quclla data dei nussi di eassa fuluri sulja basc dei nussi di sconto di ciaseun nusso, negat(va per la ricarrente e pari a circa :.10 swap in questionc appare eonnolato da un ingiustificato squilibrlo del sinallagmll contralluale. quamomeno sopravvenuto, essendo stala il conrratto di leasing sapra indiealo risulto alia dill..1 dell'11.0: (cfr. doc. 12 di pllrtc ricorrente) ed essendo quindi venula meno la illdubbia (e nota alia banea) strulllcntalitli del conlratto di swap in esserc n , rispetlo al suddelto eantratto di leasing; pcr1anto, non essendo dato qualificare la ricorrcnte come operatorc qualiticato c non avcndo colllllnqlle la banea convenut3 otlempermo agli obblighi ad essa facenti capo ex aft(. 21 TUF e 16 Reg. Consob n /98, Ie perdite derivanti dal eontratto di swap,meora in essere, non sono da porn~ a suo carico. qu-anlomeno a far data dul a fmnte dcllcl verosimile risolubiliul del Pagina 5 contralto de quo, non gin per inadempimento della ricorrente. bens! per viola.,;ionc degli obblishi informativi sopr l indicati e per l'incnicacia della dichiarazione di operazione qualificato; a far dum dal 1.07.OS da1a prima della quale ai scnsi dewart. 113 co. 3 Rcgolamento Consob n /07 la Banca avrebbe dovuto inollrare alia. la comunicazione di cui alrarticolo 35. comma 1. eonsidcri.lndola elicl1le al dcttaglio; non e dmo rilenerc che - stmte la propria searsa eompelenza finanziaria in materia di strumemi dcrivnti ed atteso il consistente dcbilo contratlo con la socielj di leasing - la.awebbe manlenulo in essere it contrallo de quo se fos!i~ slala debitamcnte informata dei collcreti rischi a cui smcbbe andala inconlro; alia data del dma enlro la Quale la-,avrebbe doyulo informarc la_non vi era nleun inadempimenlo laic da implicare la scgnalazione della societll ricorrente a sofferen7a: ritelluto quindi che pur non costiluendo i nussi maturati a debito della medesima ricorrente dol'o il espressione di inadempimento contranuale e quindi manifestazione di insolvenzu. per.were la violalo i doveri di informazione che Ie venivano imposti dal suddetlo regolamento Consob, la specifica segllalazione de qua (pacificameme avvenuta) alia Centrale Ri~..chi della Banea d'ltalia, deve ri[enersi illegittima; ritemlta la sussistellza del pcriculum in mora in ordinlo: alia domanda fonllulata Sllb I) in difello di provn adeguala della intervenuta risoluzione del contratto di cui lratlosi; ril~nu!o inrmti come si evinclo:dal doc prodolto da parte ricorrentc conferma fixing lasso - avviso di regolamenlo chc vi sis il concreto ed auuale pericolo che quamomeno alia data del vcnga addebil lto sui conto della ricorrentc il difrercllziale a debito di 13.:561.51: osservato peraltro che. anche a voler ritenere sciolto il rapporto contralluale de quo in JO,La ddla comunicazione in data vi e il eoncreto pericolo di prcgressi oddebiti di differenzlafi, non dovuti pcr Ie motivazioni sopra espresse: ritcnuta per contra ICl insljssistenza del dedotlo periculum in morn in ordine alia domanda sub 2. posta che pur non essendo dato ravvisarc. in ordine al contralto per cui e lite, una posiz;ione a solt~r~nz;a. cssendo il saldo debilore del de della alla data del II era pari ad E ,79 e richiedendo la segnalazionc di una posizione in sooerenza presso [a Cenlrale Rischi Jdlu Bonca d'holia. una va[utazionlo:, dn pane dell'imermediario, riferibile alia complessiva simaziolle tinanziaria del c1ientc. ovvcro ad una situuzione patrimoniu!c JeficitClriCl, caral!eriuata da una grave e non transitoria ditiicoltit economica cquiparabile, anche se non eoincidente. con la Pagina 6 condizionc d'insolvcnza ([n tal sensa Cas! . dv.! cl I n. 7958/09), per tale csposizione di [33.906,79 risu[ta essere stata eftellusta una autonoma segnslazione (circoslanza non specificamente contestsla); rilcnulo quindi di poter accogliere il ricorso solo in ordine alia domanda sub I; ritenulo cne oheso 10 pecujiorila del caso in esame e 10 soccombenza virtuale della.sui ricorso sub I si possano eompensarc inlegralmenle Ie spese di lite lra Ie 'parti; vislj gli aru. 700 e 669 bis e segg. c.p.c. P.Q.M. ogni colilraria istanza. eccezione e deduzione rcspima. ACCOGLIE dsl C all convcnu[ I'ad ebito Irat 0 derivalo ssa testati o d iva Ie pe'r il reslo il ricorso: DICHIARA Ie spese del procedimellto compensate per intero Ira Ie parli. Si conninichi. Firenze, 5 giugno 2012 II Giudiee dolt. ANNA PRIMAVERA Pagina 7
Related Search
Similar documents
View more...
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks