SCHEDA DATI DI SICUREZZA Sistema di retrazione in pasta Traxodent Hemodent

Description
SCHEDA DATI DI SICUREZZA Sistema di retrazione in pasta Traxodent Hemodent 1. Identificazione del prodotto chimico e dell azienda Denominazione commerciale: Sistema di retrazione in pasta Traxodent Hemodent

Please download to get full document.

View again

of 8
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Novels

Publish on:

Views: 0 | Pages: 8

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
SCHEDA DATI DI SICUREZZA Sistema di retrazione in pasta Traxodent Hemodent 1. Identificazione del prodotto chimico e dell azienda Denominazione commerciale: Sistema di retrazione in pasta Traxodent Hemodent Premier Dental Products Company 1710 Romano Drive Plymouth Meeting, PA Telefono: Fax: Telefono di emergenza: Indicazioni: Traxodent è stato formulato espressamente per fornire retrazione gengivale ed emostasi. È destinato all uso prima di eseguire impronte, cementazione, per la preparazione di cavità o in tutti i casi in cui sia necessaria emostasi e retrazione. Controindicazioni: Non utilizzare su persone con allergia nota al cloruro di alluminio Non utilizzare su pazienti con malattia parodontale avanzata o coinvolgimento della forcazione. Precauzioni: Non inserire la punta della cannula di erogazione nel solco. Controllare di aver rimosso completamente la pasta prima di prendere un impronta, allo scopo di evitare l inibizione della polimerizzazione del materiale per l impronta. 2. Identificazione dei pericoli Classificazione della sostanza o mistura: GHS07 Irritazione della cute 2 H315 provoca irritazione della cute Irrit. oculare 2B H319 provoca irritazione oculare Elementi dell'etichetta: Elementi dell'etichetta GHS Il prodotto è classificato ed etichettato secondo il Sistema globale armonizzato GHS (Globally Harmonized System). Pittogrammi di pericolo: GHS07 Didascalia: Attenzione Componenti dell'etichettatura che determinano il pericolo: cloruro di alluminio esaidrato Dichiarazioni di pericolo: H315+H319 provoca irritazione della cute e degli occhi. Precauzioni: P280 P264 P305+P351+P338 P321 P332+P313 P337+P313 P302+P352 Indossare guanti protettivi. Lavare accuratamente dopo l'uso. In caso di contatto con gli occhi: Sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare. Trattamento specifico (vedere le istruzioni di primo soccorso supplementari nella presente scheda dati di sicurezza). In caso di irritazione della pelle: Consultare un medico. Se l'irritazione degli occhi persiste: Consultare un medico. In caso di contatto con la pelle: Lavare con acqua abbondante. Pagina 1 di 8 P362+P364 Togliere gli indumenti contaminati e lavarli prima di indossarli nuovamente. Tossicità acuta non nota: Questo valore si riferisce alla conoscenza dei valori tossicologici o ecotossicologici noti e stabiliti. Il 26% della miscela è costituito da componenti la cui tossicità non è nota. Sistema di classificazione: Definizioni NFPA/HMIS: 0-Minima, 1-Lieve, 2-Moderata, 3-Elevata, 4-Estrema Valutazioni NFPA (scala 0-4) Salute = 1 Fuoco = 0 Reattività = 0 Valutazioni HMIS (scala 0-4) Salute = 1 Fuoco = 0 Reattività = 0 Rischio/i non altrimenti classificato/i (HNOC): Nessuno noto 3. Composizione/informazioni sugli ingredienti pericolosi Caratterizzazione chimica: Miscele Descrizione: Miscela delle sostanze elencate di seguito con elementi aggiuntivi privi di rischio. Componenti pericolosi: CAS: CAS: CAS: RTECS: TT CAS: Cloruro di alluminio esaidrato Corr. cutanea 1A, H314; Lesione oculare. 1, H318 Biossido di silicio Irritazione della cute 2, H315; STOT SE 3, H335; Irrit. oculare. 2B, H319 Nitrato di potassio Os. Sol. 3, H272 Sorbato di potassio Irrit. oculare 2A, H % 5-10% 5% 2,5% Altre informazioni: Le percentuali esatte dei componenti di questa miscela sono considerate di proprietà e non sono indicate in conformità con le disposizioni del paragrafo (i) relativo ai segreti commerciali dell'hazard Communication Standard (29 CFR ) dell'occupational Safety and Health Administration (OSHA) degli Stati Uniti. 4. Misure di primo soccorso Descrizione delle misure di primo soccorso: Dopo l'inalazione: Portare all'aria aperta; consultare un medico in caso di malessere. In caso di perdita di coscienza, assicurare il paziente in posizione laterale per il trasporto. Dopo il contatto con la cute: Sciacquare immediatamente con acqua. In caso di irritazione della cute, consultare un medico. Dopo il contatto con gli occhi: Sciacquare gli occhi aperti per diversi minuti con acqua corrente. Quindi consultare un medico. Togliere le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Dopo l'ingestione: non indurre il vomito senza consultare prima un medico. In caso di ingestione e comparsa di sintomi, consultare un medico. Informazioni per il medico: Sintomi ed effetti più importanti, sia acuti che ritardati: Non ci sono ulteriori informazioni a disposizione. Indicazioni di eventuali attenzione medica e cura speciale immediatamente necessarie: Non ci sono ulteriori informazioni a disposizione. Pagina 2 di 8 5. Misure antincendio Agenti estinguenti: Agenti estinguenti appropriati: Utilizzare misure di contrasto alle fiamme che siano adatte all'ambiente. Pericoli speciali provocati dalla sostanza o dalla miscela: Durante il riscaldamento o in caso di gas velenosi prodotti dal fuoco. Consiglio per vigili del fuoco: Equipaggiamento protettivo: Maschera di protezione delle vie respiratorie. Come sempre in caso d'incendio, indossare un respiratore autonomo con erogazione a domanda (approvato NIOSH o equivalente) e equipaggiamento protettivo completo per prevenire il contatto con la cute e gli occhi. 6. Misure per il rilascio accidentale Precauzioni personali, equipaggiamento protettivo e procedure d'emergenza: Montare dispositivo di protezione delle vie respiratorie. precauzioni ambientali: Diluire con abbondante acqua. Non consentire l'infiltrazione in acque di scolo, di superficie o sotterranee. Metodi e materiali per il contenimento e la pulizia: Assorbire con materiale assorbente (ad esempio sabbia, farina fossile, legante per acidi, legante universale, segatura). Assicurare una adeguata ventilazione. Smaltire il materiale raccolto in conformità alle normative. Fare riferimento ad altre sezioni: Consultare la sezione 7 per informazioni sulla manipolazione sicura. Consultare la sezione 8 per informazioni sull'equipaggiamento di protezione personale. Consultare la sezione 13 per informazioni sullo smaltimento. Criteri di azione protettiva per le sostanze chimiche PAC-1: Cloruro di alluminio esaidrato 54 mg/m Biossido di silicio 18 mg/m Nitrato di potassio 9 mg/m3 PAC-2: Cloruro di alluminio esaidrato 110 mg/m Biossido di silicio 740 mg/m Nitrato di potassio 100 mg/m3 PAC-3: Cloruro di alluminio esaidrato 650 mg/m Biossido di silicio mg/m Nitrato di potassio 600 mg/m3 7. Manipolazione e conservazione Manipolazione Precauzioni per la manipolazione in sicurezza: Assicurare una buona ventilazione/aspirazione nei luoghi di lavoro. Evitare la formazione di aerosol. Informazione sulla protezione contro esplosioni e fiamme: Mantenere a portata di mano il dispositivo di protezione delle vie respiratorie. Condizioni per la conservazione in sicurezza, comprese eventuali incompatibilità Conservazione Requisiti cui attenersi per depositi e contenitori: Nessun requisito speciale. Informazioni sulla conservazione in una normale struttura di conservazione: Non richieste. Ulteriori informazioni sulle condizioni di conservazione: Nessuna. Usi finali specifici: Non ci sono ulteriori informazioni a disposizione. Pagina 3 di 8 8. Controlli dell'esposizione/protezione personale Ulteriori informazioni sul modello dei sistemi tecnici: Non ci sono dati ulteriori; consultare la sezione 7. Parametri di controllo: Componenti con limiti di esposizione professionale: Il prodotto non contiene quantità rilevanti di sostanze i cui valori limite necessitano di monitoraggio negli ambienti di lavoro. Ulteriori informazioni: Gli elenchi validi durante la creazione della presente SDS sono stati usati come base. Controlli dell'esposizione: Equipaggiamento protettivo personale: Misure generali protettive e igieniche: Seguire le misure di sicurezza usuali per la manipolazione delle sostanze chimiche. Lavare le mani prima delle pause e alla fine del lavoro. Attrezzatura respiratoria: Non necessari. Protezione per le mani: Guanti protettivi Il materiale dei guanti deve essere impermeabile e resistente al prodotto/alla sostanza/al preparato. A causa della mancanza di test, non si possono fornire consigli sul materiale dei guanti per il prodotto/il preparato/ la mistura chimica. Selezionare il materiale dei guanti sulla base dei tempi di penetrazione e dei tassi di diffusione e decomposizione. Materiale dei guanti: Gomma, lattice o vinile. Tempo di penetrazione del materiale dei guanti: Il tempo esatto per lo sfondamento deve essere stabilito e osservato dal produttore dei guanti protettivi. Protezione degli occhi: Occhiali di sicurezza 9. Proprietà fisiche e chimiche Informazioni sulle proprietà fisiche e chimiche di base Informazioni generali Aspetto: Forma: pastosa Colore: giallo paglierino Odore: nessuno Soglia della percezione olfattiva: Valore ph: Cambiamento di stato Punto di fusione/intervallo di fusione: Non determinati. Punto di ebollizione/intervallo di ebollizione: 400 C (752 F) Punto di accensione: Infiammabilità (solido, gassoso): Temperatura di accensione: Temperatura di decomposizione: Autocombustione: Pericolo di esplosione: Limiti dell'esplosione: Inferiore: Superiore: Nessuno Non applicabile Il prodotto non è soggetto ad autocombustione. Il prodotto non presenta un rischio di esplosione. Non determinato. Non determinato. Pagina 4 di 8 Pressione del vapore: Densità: Densità relativa: Densità del vapore: Tasso di evaporazione: Solubilità in/miscibilità con: Acqua: Non determinato. Non determinato. completamente miscelabile. Coefficiente di partizione (n-ottanolo/acqua): Non determinato. Viscosità: Dinamica: Cinematica: Contenuto del solvente: Solventi organici: 0,0 % Contenuti solidi: 36,0 % Altre informazioni: Non ci sono ulteriori informazioni a disposizione. 10. Stabilità e reattività Reattività: Non ci sono ulteriori informazioni a disposizione. Stabilità chimica: Stabile in condizioni normali. Decomposizione termica/condizioni da evitare: Nessuna decomposizione se l'utilizzo avviene secondo le specifiche. Possibilità di reazioni pericolose: Nessuna reazione pericolosa conosciuta. Condizioni da evitare: Calore estremo Materiali incompatibili: caustici forti, metallo, acidi Prodotti rischiosi della decomposizione: Non vi sono prodotti rischiosi della decomposizione noti. 11. Dati tossicologici Informazioni sugli effetti tossicologici: Tossicità acuta: Valori LD/LC50 rilevanti per la classificazione: Biossido di silicio Orale Cutaneo Inalatorio LD50 LD50 LC50/4 h Nitrato di potassio Orale LD mg/kg (Ratto) Effetto irritante primario: Sulla cute: Nessun effetto irritante. Sugli occhi: Effetto irritante. Altre informazioni tossicologiche: mg/kg (Ratto) (OECD 401) 5000 mg/kg (Coniglio) (OECD 402) 140- 2000 mg/l (Ratto) (OCED 403) Concentrazione massima raggiungibile, nessuna mortalità mg/l (Danio rerio) (OECD 203) Categorie cancerogene: IARC (Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro): Biossido di silicio 3 NTP (Programma nazionale di tossicologia): OSHA-Ca (Amministrazione della sicurezza e salute sul lavoro della California Occupational Safety & Health Ad i i i ) 12. Dati ecologici Tossicità: Tossicità in acqua: Biossido di silicio Pagina 5 di 8 EC50 1000 mg/l (Daphnia) (OECD 202) Nitrato di potassio EC mg/l (Pulce d'acqua) Persistenza e degradabilità: Non ci sono ulteriori informazioni a disposizione. Comportamento in compartimenti ecologici: Potenziale di bioaccumulo: Non ci sono ulteriori informazioni a disposizione. Mobilità nel suolo: Non ci sono ulteriori informazioni a disposizione. Altre informazioni ecologiche: Avvertenze generali: Non permettere al prodotto non diluito o non neutralizzato di raggiungere acque sotterranee, corsi d'acqua o sistemi fognari. Risultati della valutazioni PBT e vpvb: PBT: vpvb: Altri effetti avversi: Non ci sono ulteriori informazioni a disposizione. 13. Considerazioni sullo smaltimento Metodi di trattamento dei rifiuti Raccomandazione: Osservare tutte le disposizioni ambientali federali, statali e locali su questo materiale. Imballaggi non puliti Raccomandazione: Lo smaltimento deve avvenire secondo le norme ufficiali in materia. Agenti detergenti raccomandati: Acqua, se necessario con agenti detergenti. 14. Dati per il trasporto Numero ONU: DOT, ADR/ADN, ADN, IMDG, IATA Nome appropriato di spedizione ONU: DOT, ADR/ADN, ADN, IMDG, IATA Classe/i di rischio per il trasporto: DOT, ADR/ADN, ADN, IMDG, IATA Classe: Gruppo di imballaggio: DOT, ADR/ADN, IMDG, IATA Pericoli ambientali: Particolari precauzioni per l'utente: Trasporto sfuso secondo Annex II di MARPOL73/78 e il codice IBC: Modello di regolamentazione dell'onu: 15. Informazioni normative Norme sulla sicurezza, sulla salute e sull'ambiente/legislazione specifica per la sostanza o mistura: SARA (Superfund Amendments and Reauthorization): Sezione 355 (sostanze ad alta pericolosità): Sezione 313 (elenchi degli specifici agenti chimici tossici): Nitrato di potassio TSCA (Atto per il controllo delle sostanze tossiche): Biossido di silicio Nitrato di potassio FD&C giallo n Sorbato di potassio California Proposition 65: Prodotti chimici noti per provocare il cancro: Prodotti chimici noti per provocare tossicità riproduttiva nel genere femminile: Pagina 6 di 8 Prodotti chimici noti per provocare tossicità riproduttiva nel genere maschile: Prodotti chimici noti per provocare tossicità dello sviluppo: Elenco diritto di sapere del New Jersey: Nitrato di potassio Elenco delle sostanze pericolose del New Jersey: Elenco diritto di sapere della Pennsylvania: Biossido di silicio Nitrato di potassio Elenco delle sostanze pericolose della Pennsylvania: Categorie cancerogene: EPA (Agenzia per la protezione dell'ambiente): TLV (Valore limite di soglia stabilito da ACGIH): NIOSH-Ca (Istituto nazionale per sicurezza e la salute sul lavoro della California): Elementi dell'etichetta GHS Il prodotto è classificato ed etichettato secondo il Sistema globale armonizzato GHS (Globally Harmonized System). Pittogrammi di pericolo: GHS07 Didascalia: Attenzione Componenti dell'etichettatura che determinano il pericolo: cloruro di alluminio esaidrato Dichiarazioni di pericolo: H315+H319 provoca irritazione della cute e degli occhi. Precauzioni: P280 Indossare guanti protettivi. P264 Lavare accuratamente dopo l'uso. P305+P351+P338 In caso di contatto con gli occhi: Sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare. P321 Trattamento specifico (vedere le istruzioni di primo soccorso supplementari nella presente scheda dati di sicurezza). P332+P313 In caso di irritazione della pelle: Consultare un medico. P337+P313 Se l'irritazione degli occhi persiste: Consultare un medico. P302+P352 IN CASO DI CONTATTO CON LA PELLE: Lavare con acqua abbondante. P362+P364 Togliere gli indumenti contaminati e lavarli prima di indossarli nuovamente. Normative nazionali: Il prodotto è soggetto a classificazione secondo l'ultima versione delle normative sulle sostanze pericolose. Valutazione della sicurezza chimica: Non è stata condotta una valutazione della sicurezza chimica. Pagina 7 di 8 16. Altre informazioni Data della revisione di Premier: 06/26/2017 Numero di revisione: 5 Abbreviazioni e acronimi: ADR: Accordo europeo relativo al trasporto internazionale di merci pericolose su strada ADN: accordo europeo relativo al trasporto internazionale di merci pericolose per vie navigabili interne IMDG: Codice marittimo internazionale per le merci pericolose DOT: Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti IATA: Associazione internazionale per il trasporto aereo ACGIH: Conferenza Americana degli Igienisti Industriali Governativi EINECS: Inventario europeo delle sostanze chimiche presenti in commercio ELINCS: Lista europea delle sostanze chimiche notificate CAS: Chemical Abstracts Service (una divisione della American Chemical Society) NFPA: Associazione nazionale per la protezione dagli incendi degli Stati Uniti HMIS: Sistema di identificazione dei materiali pericolosi degli Stati Uniti LC50: Concentrazione letale, 50 percento LD50: Dose letale, 50 percento PBT: Persistente, bioaccumulabile e tossico vpvb: molto persistente e molto bioaccumulabile NIOSH: Istituto nazionale per sicurezza e la salute sul lavoro OSHA: mministrazione della sicurezza e salute sul lavoro TLV: Valore limite di soglia PEL: Limite ammissibile di esposizione REL: Limite di esposizione consigliato Ox. Sol. 3: Solidi ossidanti Categoria 3 Corr. cutanea 1A: Corrosione/irritazione cutanea Categoria 1A Irrit. cutanea. 2: Corrosione/irritazione cutanea Categoria 2 Les. oculare. 1: Grave lesione/irritazione oculare Categoria 1 Irrit. oculare. 2A: Grave lesione/irritazione oculare Categoria 2A Irrit. oculare. 2B: Grave lesione/irritazione oculare Categoria 2B STOT SE 3: Tossicità per organo obiettivo specifico (esposizione singola) Categoria 3 * Dati confrontati con la versione precedente modificata. Scheda dati di sicurezza (SDS) creata da MSDS Authoring Services Numero del fornitore: Le informazioni ivi contenute si basano sulla nostra conoscenza attuale. Tuttavia non costituiscono garanzia di alcuna caratteristica specifica del prodotto e non stabiliscono una relazione contrattuale legalmente valida. Premier Dental Products Company non fornisce garanzie, né esplicite né implicite, e non si assume responsabilità o obbligo sull accuratezza o sulla completezza dei dati qui contenuti. Premier Dental Products Company sollecita gli individui che ricevono queste informazioni a fare le proprie valutazioni sull appropriatezza delle informazioni per la loro applicazione specifica Eng Rev10 IT Rev5 Pagina 8 di 8
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks