tra sacro e profano ma sarei rimasto sempre un artista» Maripercorrendo le tappe

Description
compiacere Fino La oriente Le L animo inizio impulso Materiae spirito tra sacro e profano Avrei potuto avere quattro lauree in scienze dicristina BERTOLINI ma sarei rimasto sempre un artista» T on ricerco

Please download to get full document.

View again

of 5
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Nature & Wildlife

Publish on:

Views: 0 | Pages: 5

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
compiacere Fino La oriente Le L animo inizio impulso Materiae spirito tra sacro e profano Avrei potuto avere quattro lauree in scienze dicristina BERTOLINI ma sarei rimasto sempre un artista» T on ricerco uno stile artistico «IN per shockare o per il pubblico con la mia visione soggettiva del mondo. Ricerco un linguaggio per esprimere verità universali che non possono essere comunicate con le parole. Così definisce il suo lavoro artistico Enrico Magnani nel libro Interview with myself ( Intervista con me stesso Italia Arte Edizioni ) una breve conversazione in italiano e in inglese sull e in particolare la sua. Enrico Magnani è un artista italiano che vive e lavora tra Italia Francia e Germania. sua prima esposizione si è tenuta a Milano nel novembre al 2006 si è espresso come pittore figurativo e dopo un periodo di transizione è diventato un artista esclusivamente astratto. sue originali opere astratte lo hanno rapidamente portato all attenzione internazionale e sono state presentate in musei fondazioni gallerie private e istituzioni pubbliche in tutta Europa e Stati Uniti. Come scrive Guido Folco storico dell e suo curatore artistico : Attingendo alle più antiche tradizioni spirituali dell e dell occidente Enrico Magnani con le sue opere mette in scena il contrasto interiore dell uomo tra corpo e anima tra materia e spirito tra sacro e profano. Il mondo imperfetto della materia e il mondo perfetto delle idee coabitano nell essere umano. ioè corpo ed egoismo mentre l anima è universale ed altruista. Le opere di Magnani sono un percorso millenario attraverso una rielaborazione artistica delle tradizioni che hanno cercato di avvicinare ed integrare la materia e lo spirito per arrivare a comprendere meglio l uomo e il suo ruolo nell universo. Maripercorrendo le tappe personali e artistiche di Enrico Magnani possiamo notare che il suo percorso di vita e quello dell sono assolutamente paralleli. Un percorso un po anomalo o almeno insolitospiega EnricoHo lavorato come ricercatore in ingegneria nucleare. Dopo la laurea al Politecnico di Milano sono andato quasi subito in Germania all come ricercatore poi ho ricoperto ruoli di gestione nella fusione nucleare. Enrico Magnani è un ricercatore nell e dipinge da quando aveva sette anni. quando ho trovato i colori a olio di mio padre in soffitta qualcosa si è risvegliato dentro di me - spiega Enrico - Mio padre in mezza giornata era capace di fare un quadro aveva talento. Io all iniziomi limitavo a copiare poi a circa vent anni ho cominciato a sentire il desiderio l di creare qualcosa di mio. Le prime passioni artistiche di Enrico sono stati lì e Picasso scoperti a Parigi a 17 anni. A 16 anni sono andato a vivere un estate a New York poi l anno dopo sono andato a Parigi e poi ancora a Londra spiega In quegli anni mi nutrivo di energia creativa andando a vedere tutti i musei e le esposizioni possibili. Al momento della scelta dell università per? mi sono iscritto a ingegneria nucleare perché mi pia 1 / 5 inizio università Mi ambito Mi abstrazione anima altro ma anche la sfida e la ceva la fisica ricerca.comunque non ho mai smesso con l che ho sempre portato avanti in parallelo e nel 1997 ho cominciato con le prime mostre a Milano senza per? l idea di farne una professione. consideravo prima di tutto un ricercatore scientifico e l rappresentava un attività collaterale. Dopo l Enrico passa un periodo nel sud della Francia e a Parigi poi viene chiamato in Germania al KIT ( Karlsruhe Institute of Technology ) per un progetto legato alla fusione nucleare nell della Comunità Europea. In Germania ho iniziato a fare opere astratte mentre da sempre facevo opere figurative spiegatra il figurativo e l astratto c è stato un lungo momento di crisi di perdita di identità artistica. Ho smesso anche di proporre le mie opere al pubblico. sono ritirato come un asceta a vita monastica. All le opere di Enrico Magnani sono contemporanee e contengono molto della nostra modernità. Poi progressivamente sono diventate più spirituali e ascetiche. Ho sperimentato prima tutte le tecniche pittoriche spiega Enrico In un certo senso sono partito dalla fine per arrivare alle basi all essenziale : olio su tavola opere pulite e pure con corpi e geometrie. lì sono approdato all nel senso del termine latino abstrahere cioè togliere sottrarre. Alla fine ho semplicemente tolto i corpi e ci? che è rimasto sono state le geometrie i simboli e i colori. Enrico lavora così per alcuni anni nel silenzio nell ombra nell anonimato. Ma a un certo punto si presenta l opportunità di una personale alla Fondazione Centre Culturel Franco-Allemand di Karlsruhe in Germania e da lì da quel momento inizia la nuova identità di Enrico Magnani come artista astratto. In un certo senso devo ringraziare il direttore della Fondazione Robert Walter che per primo mi ha dato subito piena fiducia e ha messo a mia disposizione gli spazi del suo lì è ripartito tutto. rinomato istituto. Sonotornato due anni fa in Italia perché ho deciso di smettere di fare il ricercatore scientifico. un lato aumentavano le richieste del mondo artistico dall per me era finito il periodo di ricerca nel mondo della tecnologia. La mia curiosità ora va decisamente oltre e la mia ricerca è volta a capire cosa c è oltre : tutto ci? che riguarda l essere umano la spiritualità e l. quel momento Enrico si è lanciato in un avventura molto rischiosa. Soprattutto con un grande rischio intrinseco ma non ho mai rimpianto il passato commenta Una decisione presa nel 2009 anche se ho cominciato a fare l artista al 100%% a fine 2010 quando ho visto che l mi chiamava e non riuscivo più a gestire le mostre e il lavoro nella ricerca. Enrico per? confessa di essere sempre stato uno scienziato anomalo e anche gli altri se ne accorgevano. Pur facendo bene il mio lavoro di ricercatore con la gestione di gruppi 2 / 5 D altronde universo - All inizio associazione L Di opera anchedi venti persone mi sono reso conto che quella non era più la mia natura profonda spiega Enrico Mia madre mi ha sempre detto che avrei potuto avere quattro lauree in scienze ma sarei rimasto sempre un artista. Ora mi sento nel posto giusto per fare la cosa giusta. Non uso la parola dipingere nel senso di pittore preferisco la parola artista perché la trovo una definizione più completa. Lavoro sempre sul materico : alla pittura unisco la scultura creando delle pittosculture a cui si aggiungono a volte anche videoproiezioni. Gli ultimi lavori che Enrico Magnani ha realizzato sono caratterizzati da colori materiali e forme che vanno in direzione dello sviluppo dell essere umano. Ma anche della consapevolezza che siamo materia e spirito e tra di loro c è attrito frizione sofferenza spiega - Per trovare l anima e lo spirito l oro delle mie opere bisogna guardarsi dentro. lo dicono tutte le religioni.per oltre vent anni ho studiato le più diverse tradizioni spirituali. C è un altro lato della mia personalità che ama lo studio delle filosofie della psicologia e delle religioni per comprendere il ruolo dell uomo nell chi siamo noi e come ci integriamo nel mondo. Enrico utilizza la simbologia archetipica simboli archetipici senza confini e senza tempo. Questi simboli possono essere chiamati in maniera diversa in varie tradizioni ma si tratta delle stesse chiavi simboliche di accesso all uomo e al suo ruolo nel mondo spiega quando le mie opere erano figurative la frase che mi rappresentava maggiormente era shocking by amplifying cercavo cioè di stupire tramite l amplificazione della realtà per puntare il dito su cose che non andavano nella nostra società ma mi sono reso conto che non avevo soluzioni da suggerire. A un certo punto con l astratto ho trovato la forza di riproporre al pubblico le mie opere perché avevo finalmente un messaggio da portare agli altri. Vorrei essere un artista con un linguaggio per comunicare principi universali attinti da antiche tradizioni che abbiano una coerenza per portare stimoli nel mondo attuale. L deve avere radici e significato. Radici che affondano nella storia dell e nelle antiche tradizioni dell uomo. Mai tagliare il filo rosso della storia dell e della cultura.l meno è comprensibile e più è vendibile. Se non c è bisogno di capire tutto pu? essere e tutto pu? essere venduto. A quel punto per? diventa solo un oggetto d arredamento. deve arricchire lo spirito e non solo stupire altrimenti serve a poco. Tra i progetti futuri di Enrico Magnani ci sono mostre a Milano Berlino e Città del Vaticano. recente ha pcipato anche a eventi benefici con la Fondazione Akbaraly per le donne del Madagascar e con United Charity un importante casa d aste tedesca per i bambini bisognosi. Sulla piazza reggiana a fine ottobre darà il suo contributo mettendo all asta una delle sue creazioni a favore dell Ring14 che si occupa della ricerca sulle malattie genetiche rare. 3 / 5 66 Non ricerco uno stile artistico per shockare o per compiacere il pubblico con la mia visione soggettiva del mondo.ricerco un linguaggio per esprimere verità universali che non possono essere comunicate... con le parole Le opere sono un percorso millenario attraverso una rielaborazione artistica delle tradizioni 99 4 / 5 et m1 se Le on o. Sì. 1 a t Se ma 4.1 esalare 1.1 i te wils L : InIt IL. tre Cdrisinalteie SMes t a VSS.2 M Mese SMMtolis 1.talb.21r 0.salettisty m Iserses utygomistdmi smamm..mess temi samlesa.103 m. Alt Iti st ist matte. smmll turpe nessirkess SSC re : Minn mari al.. ENRICO MAGNANI INTERVIE4V WITH MYSELF shokl AELL ram / 5
Related Search
Similar documents
View more...
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks