Sommario. n. 1/ PDF

Description
Sommario Riforma del Terzo Settore Obblighi contabili del ramo ETS degli enti religiosi Gli enti religiosi civilmente riconosciuti non possono assumere la qualifica di Enti del Terzo Settore (ETS) o di

Please download to get full document.

View again

of 6
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Journals

Publish on:

Views: 3 | Pages: 6

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
Sommario Riforma del Terzo Settore Obblighi contabili del ramo ETS degli enti religiosi Gli enti religiosi civilmente riconosciuti non possono assumere la qualifica di Enti del Terzo Settore (ETS) o di impresa sociale (IS). Qualora, tuttavia, esercitino attività di interesse generale possono aprire un ramo ETS o IS. Una delle condizioni fondamentali è rappresentata dalla tenuta di scritture contabili separate tra attività istituzionale (di religione e di culto) e le attività di interesse generale gestite dal ramo. Nel presente lavoro si affronterà il tema degli obblighi contabili ai fini civilistici del ramo ETS di un ente religioso civilmente riconosciuto. di Gian Mario Colombo 7 Riforma del Terzo Settore La personalità giuridica degli ETS ed i rapporti con la disciplina vigente Il D.Lgs. n. 117/2017 ha previsto, tra le altre e numerose novità, l introduzione di un Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS), suddiviso in specifiche sezioni, da istituire presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Il Registro Unico, nel quale gli ETS dovranno obbligatoriamente registrarsi, ove vogliano fruire dei differenti e corposi vantaggi contenuti nella nuova legislazione ha, invero, anche un altra importante funzione. L art. 22 del citato Codice, infatti, prevede per i soli enti iscritti nel RUNTS come ETS, la possibilità di acquisire la personalità giuridica di diritto privato attraverso una specifica procedura, alternativa e differente rispetto alla procedura (regionale e prefettizia) oggi vigente e legata alle disposizioni codicistiche e del D.P.R. n. 361/2000. È opportuno ricordare, sin d ora, che tale nuova si somma - e non sostituisce - quella prevista dal vigente D.P.R. n. 361/2000. di Paolo Alessandro Pesticcio 13 Riforma del Terzo Settore Il nuovo regime forfetario per organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale Il Codice del Terzo settore prevede un regime contabile semplificato, con tassazione forfetaria, per le attività esercitate da organizzazioni di volontariato e da associazioni di promozione sociale, i cui ricavi non superino i euro. La disposizione prevista dall art. 86 ha carattere opzionale e può essere esercitata a prescindere dalla natura commerciale o non commerciale dell ente. Il regime si caratterizza, mutatis mutandis, per alcune analogie con quello previsto dall art. 1 della Legge di stabilità 2015, il c.d. regime dei forfetari, applicabile alle persone fisiche di minori dimensioni, segnatamente alle disposizioni in materia di IVA che presentano particolari aspetti operativi. di Bruno Pagamici 20 n. 1/2018 3 Sommario Crisi d impresa Crisi della cooperativa e ruolo della Vigilanza. Brevi appunti sull attuazione dell art. 15 della legge delega n. 155/2017 L art. 15 della legge n. 155/2017 delega l attuazione di una riforma della liquidazione coatta amministrativa, cercando di portare a compimento la volontà più volte aleggiata attorno alle precedenti tornate riformatrici: circoscrivere drasticamente l ambito di applicazione della LCA ed in particolare di escludere da esso le cooperative, attraendole dentro la disciplina ordinaria e giurisdizionale della crisi di impresa Dunque, per quanto riguarda le cooperative, oggetto più specifico di queste note, la legge delega va intesa nel senso che la novità è che esse saranno soggette alle procedure ordinarie della crisi e dell insolvenza, con esclusione della LCA, lasciando salva la sottoposizione alla procedura amministrativa per i soli casi in cui la Autorità di vigilanza debba esercitare i propri poteri soppressivi per motivi (sanzionatori) diversi dalla insolvenza. di Pier Luigi Morara 23 Agevolazioni e finanziamenti Le opportunità... dall Europa dallo Stato dalle Regioni dalle Fondazioni 48 a cura di Bruno Pagamici Notiziario AIRCES Notiziario 52 Agenda Le scadenze di gennaio n. 1/2018 Fisco, contabilità, lavoro e finanziamenti Coordinamento: Laura Macrì - Responsabile servizio fiscale Federcoop Nullo Baldini Ravenna - Dottore Commercialista e Revisore Legale Gian Mario Colombo Dottore commercialista in Milano Comitato di Redazione: Gianni Bragaglia - Presidente AIRCES (Associazione italiana revisori legali dell Economia Sociale) Giannino Cascardo - Economista d impresa Laura Castaldi - Professore diritto tributario Università Siena Patrizia Clementi - Responsabile ufficio Avvocatura Curia Arcivescovile Milano Emanuele Cusa - Professore associato di diritto commerciale presso l Università di Milano-Bicocca e Avvocato Sebastiano Di Diego - Dottore commercialista e revisore legale dei conti; Professore a contratto di Economia e gestione delle imprese presso l Università degli Studi di Camerino Laura Iacone - Ministero Sviluppo economico Guido Martinelli - Avvocato; Professore aggregato presso l Università di Ferrara di Legislazione sportiva Pier Luigi Morara Avvocato Monica Poletto - Presidente di CDO Opere Sociali; Dottore commercialista Paola Polliani - Avvocato giuslavorista - Socio Avvocati Giuslavoristi Italiani (AGI) Roberto Randazzo - Avvocato e Professore a contratto presso l Università Commerciale L. Bocconi Claudio Riciputi - Legacoop - Politiche del lavoro, relazioni industriali e previdenza Marta Saccaro - Dottore commercialista Maurizio Setti - Dottore commercialista Editrice Wolters Kluwer Italia S.r.l. - Via dei Missaglia, n. 97, Edificio B Milano (MI) - Direttore responsabile Giulietta Lemmi Redazione Paola Boniardi, Lia Longo Pubblicità Via dei Missaglia, n. 97, Edificio B Milano (MI), Italia Fotocomposizione Integra Software Services Pvt. Ltd. Licenziato per la pubblicazione il 20 dicembre 2017 Contributi redazionali Per informazioni in merito a contributi, articoli, ed argomenti trattati scrivere o telefonare a: Ipsoa Redazione Cooperative e Enti non profit Casella postale Milano Tel Fax Amministrazione Per informazioni su gestione abbonamenti, numeri, arretrati, cambi d indirizzo, ecc. scrivere o telefonare a: Ipsoa Servizio Clienti Casella postale Milano - Tel Fax Servizio risposta automatica: Tel Autorizzazione del Tribunale di Milano n. 745 del 24 novembre Tariffa R.O.C.: Poste Italiane Spa - Spedizione in abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano. Iscritta nel registro Nazionale della Stampa con il n vol. 34 foglio 417 in data 31 luglio Iscrizione al R.O.C. n.1702 Abbonamenti Gli abbonamenti hanno durata annuale, solare: gennaio-dicembre; rolling: 12 mesi dalla data di sottoscrizione, e si intendono rinnovati, in assenza di disdetta da comunicarsi entro 60 gg. prima della data di scadenza a mezzo raccomandata A.R. da inviare a Wolters Kluwer Italia S.r.l., Via dei Missaglia, n. 97, Edificio B Milano (MI). Servizio Clienti: tel Italia Annuale 205,00 Distribuzione Vendita esclusiva per abbonamento. Il corrispettivo per l abbonamento a questo periodico è comprensivo dell IVA assoltadall editore ai sensi e per gli effetti del combinato disposto dell art. 74 del D.P.R.26/10/1972, n. 633 e del D.M. 29/12/1989 e successive modificazioni e integrazioni. Egregio abbonato, ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196, La informiamo che i Suoi dati personali sono registrati su database elettronici di proprietà di Wolters Kluwer Italia S.r.l., con sede legale in Via dei Missaglia, n. 97, Edificio B Milano (MI), titolare del trattamento e sono trattati da quest ultima tramite propri incaricati. Wolters Kluwer Italia S.r.l. utilizzerà i dati che La riguardano per finalità amministrative e contabili. I Suoi recapiti postali e il Suo indirizzo di po- sta elettronica saranno utilizzabili, ai sensi dell art. 130, comma 4, del D.Lgs. n. 196/2003, anche a fini di vendita diretta di prodotti o servizi analoghi a quelli oggetto della presente vendita. Lei potrà in ogni momento esercitare i diritti di cui all art. 7 del D.Lgs.n. 196/2003, fra cui il diritto di accedere ai Suoi dati e ottenerne l aggiornamento o la cancellazione per violazione di legge, di opporsi al trattamento dei Suoi dati ai fini di invio di materiale pubblicitario, vendita diretta e comunicazioni commerciali e di richiedere l elenco aggiornato dei responsabili del trattamento, mediante comunicazione scritta da inviarsi a: Wolters Kluwer Italia S.r.l. - PRIVACY - Via dei Missaglia, n. 97, Edificio B Milano (MI), o inviando un Fax al numero: n. 1/2018 5
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks