Le soluzioni adottate

Description
Le soluzioni adottate La fonte giuridica della riforma di Gentile è la legge del 3 dicembre 1922 che conferisce una Delegazione di pieni poteri al Governo del Re per il riordinamento del sistema tributario

Please download to get full document.

View again

of 12
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

People & Blogs

Publish on:

Views: 0 | Pages: 12

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
Le soluzioni adottate La fonte giuridica della riforma di Gentile è la legge del 3 dicembre 1922 che conferisce una Delegazione di pieni poteri al Governo del Re per il riordinamento del sistema tributario e della pubblica amministrazione. In forza di questa delega legislativa - che consente di evitare la discussione parlamentare - Giovanni Gentile (ministro dal 31 ottobre 1922 al 1 luglio 1924) emana tra il maggio e l'ottobre del 1923 tre regi decreti che rivedono incisivamente l intero ordinamento dell istruzione: con il R.D del 6 maggio 1923 la scuola media di 1 e 2 grado, con il R.D del 30 settembre 1923 l università, con il R.D del 1 ottobre 1923 la scuola elementare. Altri due R.D. riformano l amministrazione centrale e periferica della P.I. 44 1. L istruzione elementare [link all articolato del R. D , n. 2185] - L istruzione elementare si distingue in tre gradi: preparatorio (3 anni), inferiore (3 anni), superiore (2 anni). - Le classi oltre la 5a prendono il nome di classi integrative di avviamento professionale. - A fondamento e coronamento dell istruzione elementare è posto l insegnamento della dottrina cristiana secondo la forma ricevuta nella tradizione cattolica. Le famiglie possono chiedere l esonero, dichiarando di provvedervi personalmente. - Esami annuali e Certificazioni: di promozione, di studi elementari inferiori (dopo la 3a), di compimento (dopo la 5a), di adempimento dell obbligo e di idoneità al lavoro dopo le 3 classi integrative di avviamento professionale. 2. L istruzione media - Sono istituti medi di 1 grado: scuola complementare, ginnasio, corso inferiore dell istituto tecnico e dell istituto magistrale. - Sono istituti medi di 2 grado: liceo, corso superiore dell istituto tecnico e dell istituto magistrale, liceo scientifico e liceo femminile. - I professori sono nominati attraverso concorsi per titoli ed esami. I presidi sono scelti dal ministro tra i professori ordinari con almeno 4 anni di servizio. Dalla scelta sono escluse le donne. - Presidi e professori vanno in pensione a 70 anni. 45 2.1 L istruzione complementare - Fa seguito a quella elementare e la compie. Dura 3 anni 2.2 L istruzione classica - Ha per fine di preparare alle Università ed agli Istituti superiori. È di due gradi: ginnasi e licei. - Il ginnasio è di 5 anni: 3 di corso inferiore, 2 di corso superiore. Materie del ginnasio inferiore: italiano, latino, storia e geografia, matematica, una lingua straniera dal secondo anno. Materie del ginnasio superiore: italiano, latino, greco, storia e geografia, matematica, lingua straniera. - Il liceo è di 3 anni. Materie del liceo classico: lettere italiane, latine e greche, filosofia, storia ed economia politica, matematica e fisica, scienze naturali, chimica e geografia, storia dell arte. 2.3 L istruzione tecnica - Ha per fine di preparare ad alcune professioni. - L istituto tecnico è di 8 anni. Nei 4 anni del corso inferiore è previsto anche l insegnamento del latino; i 4 anni del corso superiore si articolano in due Sezioni (indirizzi): commercio e ragioneria, agrimensura. La prima Sezione prepara all esercizio di uffici amministrativi e commerciali, la seconda prepara alla professione di geometra. - Le materie comuni alle due Sezioni sono: lettere italiane e storia, matematica e fisica, scienze naturali e geografia. 2.4 L istruzione magistrale - Ha per fine di preparare i maestri. L istituto magistrale è di 7 anni. - I primi 4 costituiscono il corso inferiore, gli altri 3 quello superiore. Nel corso inferiore le materie di insegnamento sono: italiano, latino (dal 2 anno), storia e geografia, matematica, lingua straniera, disegno, musica e canto corale, strumento musicale. In quello superiore: lettere italiane, lettere latine e storia, filosofia e pedagogia, matematica e fisica, scienze naturali, geografia ed igiene, disegno, musica e canto corale, strumento musicale. 46 2.5 I licei scientifici - Hanno per fine di approfondire l istruzione dei giovani che aspirino agli studi universitari nelle Facoltà di scienze e di medicina e chirurgia. La durata del corso, senza primo grado specifico, è di 4 anni. - Le materie sono: lettere italiane e latine, storia, filosofia ed economia politica, matematica e fisica, scienze naturali, chimica e geografia, lingua e letteratura straniera, disegno. 2.6 I licei femminili - Hanno per fine di impartire un complemento di cultura generale alle giovanette che non aspirino agli studi superiori. La durata del corso è di 3 anni. - Materie: lettere italiane e latine, storia e geografia, filosofia, diritto ed economia, 2 lingue straniere (1 facoltativa), storia dell arte, disegno, economia domestica, musica e canto, strumento musicale, danza. 2.7 Gli esami - Gli esami sono di ammissione, idoneità, promozione, licenza, abilitazione e maturità. - Ammissione: alla 1a classe delle scuole medie di 1 e di 2 grado e alla 4a ginnasio. Chi intende iscriversi al liceo scientifico o femminile deve aver superato un corso medio di 1 grado o aver conseguito l ammissione a una media di 1 grado almeno 4 anni prima. - Idoneità: prevista per gli alunni provenienti da scuola pareggiata o paterna che vogliano accedere a classi per le quali non è necessario l esame di ammissione. - Licenza: al termine della scuola complementare e del liceo femminile. - Abilitazione: al termine degli Istituti magistrali e tecnici. - Maturità: per l accesso alle Università e agli Istituti superiori (escluso Magistero). - Promozione: in tutti gli altri casi (pagelle bimestrali, scrutinio finale, rinvio alla sessione autunnale con due insufficienze). 47 [LINK] Sintesi dell articolato del Regio Decreto 1 ottobre 1923, n Ordinamento dei gradi scolastici e dei programmi della scuola elementare - L istruzione elementare si distingue in tre gradi: preparatorio (3 anni), inferiore (3 anni), superiore (2 anni). - Le classi oltre la 5a prendono il nome di classi integrative di avviamento professionale. - A fondamento e coronamento dell istruzione elementare è posto l insegnamento della dottrina cristiana secondo la forma ricevuta nella tradizione cattolica. Tale insegnamento è affidato ai docenti disponibili o ad altre persone. Per tutti coloro che insegnano religione è previsto il parere conforme della autorità ecclesiastica. Le famiglie possono chiedere l esonero, dichiarando di provvedervi personalmente. - Il grado preparatorio ha carattere ricreativo (esempio: canto, disegno, facili esercizi di costruzione ecc.). - Il grado inferiore comprende : 1. Preghiere e nozioni di dottrina cristiana; 2. letture e scritture; 3. aritmetica elementare e nozioni sul sistema metrico, 4. esercizi orali di traduzione dal dialetto, recitazione di inni e poesie, 5. sopraluoghi su lavori agricoli e industriali; conoscenza di opere d arte, ricordi e monumenti, 6. rudimenti di geografia. Ove non sia previsto il corso superiore, storia dal Risorgimento ai nostri giorni. - Il grado superiore comprende, oltre le materie del grado inferiore, 1. Dieci comandamenti, parabole del Vangelo, principi della vita religiosa e del culto, sacramenti, 2. lettura di libri utili alla vita domestica e sociale, 3. storia e geografia, con riferimenti particolari ai paesi verso cui si orientano le correnti migratorie, 4. ordinamento dello Stato e nozioni di economia, 5. Calcoli geometrici e aritmetici, 6. elementi di scienze e di igiene, 7. disegno applicato, 8. Ginnastica. - Nelle classi di avviamento professionale, oltre le materie di 4a e 5a, corsi biennali tra disegno per arti meccaniche, apparecchi di uso domestico, esercitazioni agricole, apprendistato in un arte manuale, esercizi marinareschi, taglio, cucito, cucina, ricamo, pratica di contabilità. - Esami annuali con il maestro di classe e un docente della classe superiore; di passaggio alla 4a e alla 6a con commissione di 3 membri tra cui il maestro di classe. Certificazioni: di promozione, di studi elementari inferiori (dopo la 3a), di compimento (dopo la 5a), di adempimento dell obbligo e di idoneità al lavoro dopo le 3 classi integrative di avviamento professionale. 48 [LINK] Sintesi dell articolato del Regio Decreto 6 maggio 1923, n Ordinamento dell istruzione media e dei convitti nazionali TITOLO I Dell Istruzione media Capo I Delle scuole in genere e dello stato dei presidi e dei professori - Istituti medi di 1 grado: scuola complementare, ginnasio, corso inferiore dell istituto tecnico e dell istituto magistrale; istituti medi di 2 grado: liceo, corso superiore dell istituto tecnico e dell istituto magistrale, liceo scientifico e liceo femminile. - I professori sono nominati attraverso concorsi per titoli ed esami. Il vincitore diventa ordinario dopo un triennio di prova. Gli aumenti di stipendio possono essere anticipati attraverso concorsi per merito distinto. Le lezioni private sono consentite per un ora giornaliera. - A capo di ogni Istituto è un preside che lo governa con il Collegio dei professori. I presidi (cui è attribuita una indennità di carica) sono scelti dal ministro tra i professori ordinari con almeno 4 anni di servizio. Dalla scelta sono escluse le donne. Sono dispensati dall insegnamento i presidi di I ruolo (licei-ginnasi, istituti tecnici e magistrali); per i presidi di II ruolo (ginnasio isolato e scuola complementare) la dispensa è prevista per le scuole con più di 250 alunni da almeno un biennio. - Presidi e professori vanno in pensione a 70 anni. - Incarichi e supplenze sono conferiti dal preside, che terrà conto in primo luogo del servizio in reparti combattenti e dei risultati conseguiti in pubblici concorsi per scuole medie. - Nessuna classe può avere più di 35 alunni. - Sono previsti 7 livelli di punizioni disciplinari per presidi e docenti che vanno dall ammonizione alla destituzione. Capo II Dell istruzione complementare - Fa seguito a quella elementare e la compie. Dura tre anni. - materie di insegnamento: italiano, storia e geografia, matematica, scienze naturali e computisteria, disegno, una lingua straniera, stenografia, calligrafia. Capo III Dell istruzione classica - Ha per fine di preparare alle Università ed agli Istituti superiori. È di due gradi: ginnasi (I) e licei (II). 49 - Il ginnasio è di 5 anni: 3 di corso inferiore, 2 di corso superiore. Materie del ginnasio inferiore: italiano, latino, storia e geografia, matematica, una lingua straniera dal secondo anno. Materie del ginnasio superiore: italiano, latino, greco, storia e geografia, matematica, lingua straniera. - Il liceo è di 3 anni. Materie: lettere italiane, latine e greche, filosofia, storia ed economia politica, matematica e fisica, scienze naturali, chimica e geografia, storia dell arte. Capo IV Dell istruzione tecnica - Ha per fine di preparare ad alcune professioni. L istituto tecnico è di 8 anni. Nei 4 anni del corso inferiore le materie sono: italiano, latino, storia e geografia, matematica, disegno, lingua straniera, stenodattilografia; i 4 anni del corso superiore si articolano in due Sezioni (indirizzi): commercio e ragioneria, agrimensura. La prima Sezione prepara all esercizio di uffici amministrativi e commerciali, la seconda prepara alla professione di geometra. - Le materie comuni alle due Sezioni sono: lettere italiane e storia, matematica e fisica, scienze naturali e geografia. Nella Sezione di commercio e ragioneria sono poi previste: due lingue straniere, computisteria e ragioneria, istituzioni di diritto, economia politica, scienza finanziaria e statistica, chimica merceologica, calligrafia; nella Sezione di agrimensura: agraria, computisteria rurale, estimo e tecnologia rurale, costruzioni, topografia, chimica, legislazione rurale, disegno. - Commissioni di esame. Per l ammissione: presieduta dal Capo di Istituto, formata da docenti della scuola cui aspirano i candidati (prevista anche la presenza di un insegnante dell istituto di provenienza); per l idoneità: presieduta dal Preside composta da docenti della classe; per la licenza: presieduta dal Capo di Istituto, formata da professori della scuola stessa; per abilitazione tecnica: presieduta dal docente più anziano, formata da professori di istituti tecnici di altre province più due esperti professionali; per l abilitazione magistrale: presieduta da un docente universitario, composta da professori dell istituto magistrale e da un direttore didattico; per la maturità: 2/3 di docenti di media di 2 grado, 1/3 professori universitari cui si aggiungono un insegnante di scuola privata e una persona estranea all insegnamento. Capo XI Degli istituti pareggiati - Le scuole medie (magistrali esclusi) mantenute da Enti morali sono pareggiare alle Regie per quanto riguarda gli studi in esse compiuti. - Nomine, promozioni e licenziamenti secondo le medesime norme delle scuole governative. - Passando a una scuola regia il docente cumula i 2 servizi ai fini della pensione. - L ufficio di Preside è conferito mediante concorso per titoli fra gli insegnanti della scuola con 7 anni di servizio di ruolo. 50 ORARI 23 h per la scuola complementare; 25/26 h per i classici; dalle 21 h del 1 anno alle 24 h degli altri 4 per i Ginnasi; 24/25 h per l istituto tecnico inferiore; da 23 a 27 h per le due sezioni del il corso tecnico superiore; da 20 a 23 h per il magistrale inferiore; da 26 a 27 h per il magistrale superiore; da 25 a 26 h per il liceo scientifico; da 24 a 23 h per il liceo femminile. 51 Capo V Dell istruzione magistrale - Ha per fine di preparare i maestri. L istituto magistrale è di 7 anni. I primi 4 costituiscono il corso inferiore, gli altri 3 quello superiore. Nel corso inferiore le materie di insegnamento sono: italiano, latino (dal 2 anno), storia e geografia, matematica, lingua straniera, disegno, musica e canto corale, strumento musicale. In quello superiore: lettere italiane, lettere latine e storia, filosofia e pedagogia, matematica e fisica, scienze naturali, geografia ed igiene, disegno, musica e canto corale, strumento musicale. Capo VI Dei licei scientifici - Hanno per fine di approfondire l istruzione dei giovani che aspirino agli studi universitari nelle Facoltà di scienze e di medicina e chirurgia. La durata del corso è di 4 anni. - Le materie sono: lettere italiane e latine, storia, filosofia ed economia politica, matematica e fisica, scienze naturali, chimica e geografia, lingua e letteratura straniera, disegno. Capo VII Dei licei femminili - Hanno per fine di impartire un complemento di cultura generale alle giovanette che non aspirino agli studi superiori. La durata del corso è di 3 anni. - Materie: lettere italiane e latine, storia e geografia, filosofia, diritto ed economia, 2 lingue straniere (1 facoltativa), storia dell arte, disegno, economia domestica, musica e canto, strumento musicale, danza. Capo VIII Degli esami e degli studenti - Gli esami sono di ammissione, idoneità, promozione, licenza, abilitazione e maturità. - Ammissione: alla 1a classe delle scuole medie di 1 e di 2 grado e alla 4a ginnasio. Chi intende iscriversi al liceo scientifico o femminile deve aver conseguito almeno 4 anni prima l ammissione a una media di 1 grado. - Idoneità: per gli alunni provenienti da scuola pareggiata o paterna che vogliano accedere a classi in cui non è previsto l esame di ammissione. - Licenza: al termine della scuola complementare e del liceo femminile. - Abilitazione: al termine degli Istituti magistrali e tecnici. - Maturità: per l accesso alle Università e agli Istituti superiori (escluso Magistero). - Promozione: in tutti gli altri casi (pagelle bimestrali, scrutinio finale, rinvio alla sessione autunnale con due insufficienze). 52 53 Schema della riforma Gentile 3 anni facoltativi di scuola preparatoria 1a elementare 2a elementare 3a elementare esame: certificato studi elementari inferiori 4a elementare 5a elementare 1 esame: certificato compimento elementare superi ore 2 esame per l' ammissione ai corsi medi 1 grado 1 ginnasio inferiore 1 ist. magistrale inferiore 1 istituto tecnico inferiore senza grado inferiore senza grado inferiore 1 scuola complementare 1 avviamento professionale 2 ginnasio inferiore 2 ist. magistrale inferiore 2 istituto tecnico inferiore 2 scuola complementare 2 avviamento professionale 3 ginnasio inferiore esame di ammissione 3 ist. magistrale inferiore 3 istituto tecnico inferiore 3 scuola complementare esame di licenza 3 avviamento professionale certificazione adempimento obbligo e speciale idoneità al lavoro 4 ginnasio superiore 4 ist. magistrale inferiore esame di ammissione al corso superiore 4 istituto tecnico inferiore esame di ammissione al corso superiore esame di ammissione con ammissione a media 1 grado ottenuta almeno 4 anni prima esame di ammissione con ammissione a media 1 grado ottenuta almeno 4 anni prima 5 ginnasio superiore 1 ist. magistrale superiore 1 istituto tecnico superiore agrimensura, commercio e ragioneria 1 liceo scientifico 1 liceo femminile 1 liceo classico 2 ist. magistrale superiore 2 istituto tecnico superiore 2 liceo scientifico 2 liceo femminile 2 liceo classico 3 ist. magistrale superiore esame di abilitazione insegn. elem. 3 istituto tecnico superiore 3 liceo scientifico 3 liceo femminile esame di licenza 3 liceo classico esame di maturità Istituto superiore di Magistero 4 istituto tecnico superiore esame di abilitazione professionale + maturità per accesso università 4 liceo scientifico esame di maturità Università: accesso a tutte le facoltà Università: facoltà di Agraria, Economia e Commercio, Statistica Università: facoltà di Medicina e di Scienze 55
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks