COMUNE DI FONTEVIVO PROVINCIA DI PARMA

Description
VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 6 DEL 18/01/2016 OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO SULLA GESTIONE DIRETTA DEL SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE DEI COMUNI DI FONTANELLATO E FONTEVIVO. L anno DUEMILASEDICI

Please download to get full document.

View again

of 7
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Science & Technology

Publish on:

Views: 0 | Pages: 7

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 6 DEL 18/01/2016 OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO SULLA GESTIONE DIRETTA DEL SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE DEI COMUNI DI FONTANELLATO E FONTEVIVO. L anno DUEMILASEDICI il giorno DICIOTTO del mese di GENNAIO alle ore 20,15, su convocazione del Sindaco ai sensi dell art. 50, comma 2 del T.U.E.L. n. 267/2000, il Consiglio Comunale si è riunito in adunanza di 1^ convocazione presso la Sala Consiliare Giuseppe Testoni della Sede Municipale in Fontevivo, ai sensi dell art. 2.4 del vigente Statuto Comunale. All appello iniziale risultano presenti i Signori: COGNOME E NOME PRESENTE ASSENTE FIAZZA TOMMASO AGOLETTI MATTEO TERENZIANI ENRICO CAVAZZINI ENRICA ZORANDI ANDREA MARCHINI MANUEL PICCI BENEDETTA CREMASCHI MARIO BENECCHI MARZIO MIRTI LUCIA MORONI FABIO PINI RAFFAELLA MARI ANDREA Partecipa all adunanza il Segretario Comunale Dott. Vittorio Di Gilio il quale provvede alla redazione del presente verbale. In sala consiliare non è presente l Assessore Esterno Daniela Caminati. Il Sig. Tommaso Fiazza nella sua qualità di Sindaco, assume la presidenza dell adunanza e, riconosciutane la legalità, essendo presenti n 13 (tredici) Consiglieri, compreso il Sindaco, dichiara aperta la seduta per la trattazione dell oggetto sopra indicato iscritto all ordine del giorno. UDITA la relazione del Sindaco; IL CONSIGLIO COMUNALE UDITI gli interventi dell Ispettore di Polizia Municipale Andrea Volpi, del Segretario Generale, del Vice Sindaco Agoletti e dei Consiglieri Mirti, Mari, Moroni, Pini, Zorandi, Picci, Benecchi, per i quali si rinvia al verbale di seduta; UDITA la proposta del Sindaco già formulata in sede di riunione della Giunta dell Unione Terre Verdiane, che di seguito si riporta; PRESO ATTO che nel mese di giugno 2015 questa Amministrazione Comunale, al pari delle altre facenti parte dell Unione Terre Verdiane, ha deliberato il recesso dall Unione stessa a far data dal ; TENUTO CONTO che nell anno 2016 dovranno necessariamente attuarsi tutte le misure volte a consentire ad ogni singolo Comune di poter ricominciare a svolgere autonomamente le varie funzioni trasferite all Unione senza causare interruzioni, disservizi o disagi ai cittadini in primis oltre che ai lavoratori interessati ed agli amministratori di riferimento; APPURATO che, in particolare negli ultimi mesi stante l assenza di un chiaro indirizzo politico espresso dall UTV, la mancata assegnazione di obiettivi gestionali il mancato coordinamento interforze ha costretto i singoli distretti ad operare in regime di sostanziale autogestione; RITENUTO che, ad oggi, gli obiettivi generali del Corpo non sono compatibili con le reali esigenze di ogni singola realtà comunale, che in particolare per i Comuni c.d. della Bassa, la presenza del corpo unico si traduce in un ostacolo ed un freno allo svolgimento delle varie funzioni ordinarie ed impedisce l assunzione di iniziative di carattere locale; DATO ATTO che, nonostante le difficoltà e le situazioni sopra descritte, i vari presidi comunali di Polizia Municipale sono riusciti ad assolvere i vari compiti d istituto, dimostrando la sostanziale inutilità della dipendenza gerarchica ed organizzativa da un Comando centrale e sovraordinato; VALUTATA, come unica soluzione concreta ai problemi sopra esposti, la necessità di riprendere il controllo e la gestione degli operatori di Polizia Municipale del Distretto direttamente dai Comuni di riferimento; CONVENUTO che sia lo Statuto dell Unione che la convenzione di trasferimento della funzione di Polizia Municipale consentono di organizzare il Corpo nel modo ritenuto più proficuo ed ottimale tramite l indicazione di indirizzi di tipo strettamente politico ai quali i vari funzionari ed il Comandante dovranno uniformarsi; ATTESO, infine, che tale decisione non andrà ad incidere sui vincoli economici esistenti con l Unione Terre Verdiane e che, conseguentemente, questa Amministrazione si impegna a rispettare, per l anno 2016, le quote di pagamento stabilite dalla convenzione in vigore; VISTI: - il D. lgs.vo n 267/2000 e s.m. ; - lo Statuto Comunale; ATTESO che il presente atto non necessita dei pareri di regolarità tecnica e contabile, stante la sua natura politica programmatica che non comporta impegni di spesa ai sensi dell art. 49 del D.Lgs. 267/2000; CON LA SEGUENTE VOTAZIONE: Consiglieri presenti n. 13 (tredici), astenuti n. 3 (tre) (Marchini Pini Mari), votanti n. 10 (dieci), voti favorevoli n. 8 (otto), voti contrari n. 2 (due) (Moroni Mirti), IL CONSIGLIO COMUNALE IMPEGNA il Sindaco quale Membro della Giunta dell Unione a proporre all Unione Terre Verdiane l adozione di un atto di indirizzo ispirato ai seguenti principi: per l anno 2017, gli operatori del Distretto di Fontanellato - Fontevivo dovranno fare riferimento unicamente alle Amministrazioni di Fontanellato e Fontevivo ed al relativo Responsabile titolare di Posizione Organizzativa; per l anno 2017, tutti i servizi territoriali, con particolare riferimento ai turni serali e festivi, dovranno essere gestiti direttamente in loco dal Responsabile titolare di Posizione Organizzativa in accordo con i Sindaci di riferimento; per l anno 2017, le Amministrazioni di riferimento dovranno avere la possibilità di richiedere il raggiungimento di obiettivi, risultati e/o Progetti ritenuti di particolare interesse per il territorio anche dietro eventuale corresponsione di emolumenti specifici finanziati direttamente dai singoli Comuni; per l anno 2017, tutte le Banche Dati in uso al Corpo (PRA, Ania, MCTC, gestione sanzioni ecc.) dovranno essere fruibili direttamente dal Distretto di appartenenza tramite consultazioni effettuate dal Responsabile titolare di Posizione Organizzativa; per l anno 2017, il sistema di videosorveglianza dovrà essere interamente consultabile e gestibile dal Distretto di appartenenza tramite il Responsabile titolare di Posizione Organizzativa, anche per quanto riguarda il salvataggio dei filmati e la modifica delle c.d. List; Per l anno 2016, il Comando e gli organi gerarchici sovraordinati del Corpo Unico dovranno avere unicamente funzioni di coordinamento del personale in particolare per quanto riguarda le funzioni di solo carattere generale; INVITA L Unione Terre Verdiane a uniformarsi agli indirizzi testè formulati; DA ATTO che sulla proposta della presente deliberazione non sono stati acquisiti i pareri prescritti dall art. 49, 1 comma, del D. lgs.vo n. 267/2000 e s.m., stante la natura politica programmatica del presente atto che non comporta impegni di spesa. OTTEMPERA all obbligo imposto dal D.lgs. n. 33/2013 e, in particolare, all art. 23, disponendo la pubblicazione sul sito internet di dati sotto riportati in formato tabellare: Provvedimento Deliberazione di Consiglio comunale n. 6 del 18/01/2016 Oggetto ORDINE DEL GIORNO SULLA GESTIONE DIRETTA DEL SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE DEI COMUNI Contenuto sintetico Eventuale spesa prevista Estremi principali dei documenti contenuti nel fascicolo del provvedimento DI FONTANELLATO E FONTEVIVO. Formulazione di indirizzi in merito alla gestione diretta del servizio di polizia municipale dei Comuni di Fontanellato e Fontevivo La seduta, dopo il punto 8 Interrogazioni e interpellanze, si conclude alle ore 22,15. Letto, confermato e sottoscritto: Il Presidente del Consiglio Tommaso Fiazza Il Segretario Comunale Vittorio Di Gilio Deliberazione del Consiglio Comunale N. 6 DEL 18/01/2016 Oggetto: ORDINE DEL GIORNO SULLA GESTIONE DIRETTA DEL SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE DEI COMUNI DI FONTANELLATO E FONTEVIVO. RELATA DI PUBBLICAZIONE Il sottoscritto visti gli atti d ufficio ATTESTA Che la presente deliberazione viene pubblicata nell Albo On Line di questo Comune per 15 giorni consecutivi dal 26/01/2016 al 10/02/2016. Fontevivo, lì 26/01/2016 CALOGERO CATERINA / ArubaPEC S.p.A. L'addetta alla Pubblicazione Deliberazione del Consiglio Comunale N. 6 DEL 18/01/2016 OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO SULLA GESTIONE DIRETTA DEL SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE DEI COMUNI DI FONTANELLATO E FONTEVIVO. ATTESTAZIONE ESECUTIVITÀ Il sottoscritto Dott. Ugo Giudice in qualità di Vice Segretario Comunale visti gli atti d ufficio ATTESTA Che la presente deliberazione è divenuta esecutiva il 06/02/2016 decorsi 10 giorni dalla data di pubblicazione (art. 134, comma 3 TUEL). Fontevivo, lì 07/03/2016 GIUDICE UGO / ArubaPEC S.p.A.
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks