COMUNE DI BELLUNO SETTORE RISORSE FINANZIARIE E UMANE SERVIZIO PERSONALE Ufficio Formazione

Description
COMUNE DI BELLUNO SETTORE RISORSE FINANZIARIE E UMANE SERVIZIO PERSONALE Ufficio Formazione PIANO DI FORMAZIONE ANNO 2017 La formazione dei dipendenti è considerata leva strategica per lo sviluppo organizzativo

Please download to get full document.

View again

of 5
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Speeches

Publish on:

Views: 0 | Pages: 5

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
COMUNE DI BELLUNO SETTORE RISORSE FINANZIARIE E UMANE SERVIZIO PERSONALE Ufficio Formazione PIANO DI FORMAZIONE ANNO 2017 La formazione dei dipendenti è considerata leva strategica per lo sviluppo organizzativo della Pubblica Amministrazione, come sancito dall art.7, comma 4, del D.Lgs.165/2001 e dall art.7 bis che impone altresì la predisposizione di un piano formativo annuale. Il D.Lgs.150/2009 ribadisce, come fattore primario, quello della formazione dei dipendenti ai fini dell ottimizzazione delle risorse presenti. L art. 6 comma 13 del Decreto Legge 78/2010, convertito nella Legge 122/2010, stabilisce che tutte le Amministrazioni Pubbliche, come individuate dall Istituto Nazionale di Statistica, a decorrere dall anno 2011 prevedano, per le attività formative per i propri dipendenti, risorse non superiori al 50% della spesa complessivamente sostenuta per le medesime finalità, nell anno La Direttiva n. 10 del 30 luglio 2010 del Dipartimento della Funzione Pubblica ha inteso fornire criteri e linee guida per gli Enti Locali per l applicazione dello stesso art. 6, comma 13. Vista la delibera G.C. n. 90 del , l'amministrazione intende predisporre un Piano di Formazione per l'anno 2017 che, in linea con quanto previsto dall art.7-bis del D.Lgs.165/2001, tenga conto di quanto di seguito indicato, ossia: dei fabbisogni rilevati, delle competenze necessarie in relazione agli obiettivi, nonché della programmazione delle assunzioni e delle innovazioni normative e tecnologiche, indicando le metodologie formative da adottare in riferimento ai diversi destinatari. Ai dirigenti in qualità di responsabili della gestione delle risorse umane che da essi dipendono, è demandato il compito di individuare i partecipanti alle singole iniziative formative. L Ufficio Formazione è istituito presso il Servizio Personale, organizza e gestisce le attività formative rivolte ai dipendenti e ai dirigenti attraverso le seguenti modalità: procede alla rilevazione dei fabbisogni formativi dei vari Settori; predispone e gestisce il Piano di Formazione dell Ente; dà seguito (iscrizione predisposizione determina liquidazione fatture) alle richieste dei dirigenti per la partecipazione a corsi di formazione del loro personale; gestisce interventi formativi di natura trasversale o comune a più settori; gestisce in termini amministrativi e organizzativi gli interventi formativi residenziali. La richiesta di iscrizione ai corsi, completa dei nominativi dei dipendenti coinvolti, deve essere inviata all'ufficio Formazione assieme all'autorizzazione scritta del dirigente del Settore interessato, almeno 10 giorni prima della data prevista per il corso. In caso contrario non sarà possibile dare corso all iscrizione. LE ESIGENZE FORMATIVE POSSONO ESSERE SODDISFATTE - mediante corsi, seminari, convegni realizzati dalla stessa Amministrazione: la formazione residenziale infatti garantisce una didattica mirata alle specifiche esigenze dell Amministrazione e consente un risparmio di spesa in considerazione dell alto numero di dipendenti che possono partecipare; oppure consentendo al personale dipendente di partecipare ad iniziative formative realizzate presso soggetti esterni, nel rispetto dei vincoli organizzativi, di bilancio e della procedura adottata per la gestione della attività formative. Riguardo alle risorse finanziarie disponibili occorre precisare che risulta uno stanziamento per la formazione del personale per l'anno 2017 pari a complessivi Euro ,00. Data la limitatezza del budget non sarà possibile la piena realizzazione di tutti gli obiettivi connessi alle attività formative; tuttavia il Piano Formativo del Comune di Belluno vuole perseguire i seguenti obiettivi: Obiettivo generale: migliorare lo sviluppo delle risorse umane, valorizzare le risorse personali per ottenere, in parallelo, un efficace sviluppo organizzativo. Obiettivi specifici: soddisfare il fabbisogno formativo dettato da innovazioni di carattere normativo e/o tecnologico, nuove assunzioni, nuove assegnazioni settoriali di personale, obblighi di legge, necessità di aggiornamento professionale, particolari obiettivi di Peg assegnati che implicano conoscenze e competenze nuove. CORSI IN HOUSE Si tratta di modalità da favorire il più possibile, laddove il numero dei dipendenti interessati ne giustifichi l'utilizzo. Il recente D. Lgs. 50/2016 e il cd. decreto correttivo al nuovo Codice degli appalti (D. Lgs. 56 del 19 aprile 2017) suggeriscono di privilegiare innanzitutto un intervento formativo in house sul Codice dei contratti. Il Comune di Belluno ha organizzato in collaborazione con il Centro Studi Bellunese in data 5 aprile 2017 una giornata di formazione sugli appalti cui hanno partecipato n. 33 dipendenti segnalati dai rispettivi Dirigenti o Posizioni Organizzative: relatore l'avvocato Vittorio Miniero, esperto in appalti pubblici, a cui è stato chiesto di trattare anche argomenti di specifico interesse per il Comune di Belluno. Un altro corso da programmare in house riguarda il Mercato elettronico della pubblica amministrazione (MePA). Il Mercato elettronico della pubblica amministrazione (MePA) è uno strumento a disposizione delle amministrazioni pubbliche per effettuare acquisti di importo inferiore alla soglia comunitaria. Il Comune di Belluno ha organizzato in collaborazione con il Centro Studi Bellunese in data 11 aprile 2017 un corso di formazione sulle procedure MePA con argomenti di specifico interesse per il Comune, cui hanno partecipato n. 23 dipendenti segnalati dai Dirigenti o dalle Posizioni Organizzative. Relatore il dott. Matteo Didonè, funzionario pubblico, esperto in corsi di formazione in materia di utilizzo delle Convenzioni Consip e Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione, a cui è stato chiesto di svolgere un intervento formativo con un approccio il più possibile tecnico-pratico. Nell'ambito della collaborazione con il Centro Studi Bellunese è stata inoltre valutata l'opportunità di tenere un corso sulla gestione documentale alla luce del Codice dell'amministrazione digitale (CAD) e degli adempimenti connessi con il c.d. Protocollo informatico: il primo livello formativo, già completato, era riservato ai soli amministratori (ha partecipato l'assessore all'organizzazione e in parte il Segretario Generale) ed ha avuto lo scopo di definire in maniera univoca e definitiva quali siano le strutture competenti e le responsabilità all'interno dell'organizzazione comunale. Stabilito ciò si tratta di passare al secondo livello: i dipendenti che gestiscono protocolli. Per tale specifica attività il Centro Studi Bellunese ha suggerito la consulenza della propria collaboratrice, dott.ssa Martina Strazzabosco, figura professionale che ha già svolto analoghe esperienze con l'unione Montana Feltrina e l'unione Montana Agordina. Il suo intervento formativo, previsto in due sessioni (mattutina e pomeridiana) nelle giornate del 2, 9 e 16 maggio: a tali giornate formativa hanno partecipato n. 27 dipendenti nelle sessioni mattutine e n. 23 in quelle pomeridiane; il corso ha approfondito la gestione quotidiana dei documenti in entrata e in uscita con particolare riferimento ai seguenti aspetti: registrazione di protocollo classificazione e titolario fascicolazione flussi documentali archiviazione e conservazione manuale di gestione interno Altro intervento formativo previsto in house è un corso sul lavoro di gruppo e la sua importanza ai fini del raggiungimento degli obiettivi strategici e operativi dell'amministrazione, destinato a dirigenti, posizioni organizzative e responsabili dei servizi. Sarebbe utile promuovere tale iniziativa almeno in parte prima della conclusione dell'attuale mandato amministrativo al fine di gettare le basi di un significativo futuro miglioramento di questo delicato profilo organizzativo. La capacità di lavorare in gruppo si dimostra infatti sempre più requisito indispensabile per tutti coloro che hanno la responsabilità della conduzione/gestione di un gruppo di collaboratori. Il Comune di Belluno intende pertanto organizzare una giornata formativa che tratti in tutto o in parte i seguenti argomenti: - Le condizioni per l efficacia di un team - La comunicazione efficace all interno del gruppo di lavoro - Organizzazione, pianificazione e controllo dei risultati - Gestione della conflittualità - Le principali dinamiche di un gruppo - L ascolto attivo e le modalità di partecipazione - Il problem solving E previsto che il corso venga organizzato avvalendosi o di un relatore che ha già svolto per il Comune di Belluno corsi di formazione su tali tematiche ovvero di un esperto del settore pubblico che il Centro Studi Bellunese si è riservato di comunicare al nostro Comune. Infine, a seguito di varie segnalazioni pervenute dall'interno dell'ente, si ritiene opportuno sperimentare anche un corso di formazione sugli strumenti LibreOffice che consentano ai dipendenti un uso organico e dinamico dei programmi a disposizione sul pc accrescendo così le proprie capacità. In tal senso i Servizi Informatici sono stati incaricati di selezionare una proposta formativa utile alle esigenze del Comune di Belluno in modo da coinvolgere una platea di dipendenti, in gruppi di massimo 10 persone, per almeno 5 lezioni frontali per ciascun gruppo, da tenersi a partire dal mese di settembre. INPS VALORE PA Anche nel 2017 il Comune di Belluno ha promosso presso i propri dipendenti il progetto Inps Valore PA, corsi di alta formazione per i quali sono state presentate n. 10 manifestazioni di interesse alla partecipazione entro la scadenza del termine del 10 maggio Fra gli argomenti dei corsi gratuiti proposti, l'amministrazione ha segnalato con speciale attenzione ai potenziali partecipanti quelli relativi ai contratti pubblici, allo sviluppo delle risorse umane (gestione dei conflitti; psicologia dei gruppi; gestione delle relazioni; gestione delle risorse umane; lavoro di gruppo) e infine alla centralità del cittadino qualità del servizio pubblico e gestione volta all eccellenza. PROGETTO SPECIALE BIENNALE POTENZIAMENTO CED Premesso che da tempo i dipendenti dei Servizi Informatici non frequentano corsi tecnici specialistici, d'intesa con il Responsabile si ritiene utile favorire la partecipazione di 2 dipendenti programmatori ad un aggiornamento mirato allo sviluppo delle applicazioni. Si tratta di un corso, fuori sede, su Spring, un framework open source che opera su piattaforma Java. Utilizzando tale strumento, sono già stati costruiti interessanti applicativi ad uso interno (gestione oggetti smarriti, gestione richieste consiliari, accesso all'anagrafe comunale da parte delle forze dell'ordine, etc.); peraltro le potenzialità collegate sono molto ampie. Il costo della partecipazione a tale corsi consiglia di spalmarne la programmazione nell'ambito di due esercizi. FORMAZIONE A CATALOGO A seconda dei fabbisogni rilevati, delle competenze necessarie in relazione agli obiettivi, nonché della programmazione delle assunzioni e delle innovazioni normative e tecnologiche, indicando le metodologie formative da adottare in riferimento ai diversi destinatari, ai dirigenti in qualità di responsabili della gestione delle risorse umane che da essi dipendono è demandato il compito di individuare i partecipanti ad iniziative formative individuali consentendo al personale dipendente di partecipare, a rotazione, a corsi di formazione realizzati presso soggetti esterni, nel rispetto dei vincoli organizzativi e di bilancio. I corsi a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario transitare dalle centrali di committenza (determinazione AVCP n. 4 del ). La formazione può prevedere infine corsi obbligatori in quanto prescritti da disposizioni di legge: a parte la sicurezza sul lavoro (curata dallo specifico ufficio) è questo il caso delle attività collegate al piano anticorruzione, le cui spese formative autorevoli pareri considerano non soggette ai limiti del D.L. 78/2010 (si veda circolare Centro Studi Bellunese del ). *** Tutto quanto sopra premesso, tenuto conto dell'indirizzo di cui alla citata D.G.C. n. 91/2016, vale a dire destinare almeno il 50% del budget ad iniziative capaci di coinvolgere un largo numero di persone e di quanto speso nel primo trimestre 2017, nonché dell'abbonamento con il Centro Studi Bellunese formalizzato con la determinazione n del , si riassume qui di seguito ed in linea di massima - la capacità di spesa finalizzata alla formazione del personale dipendente per l'anno 2017: CORSI IN HOUSE E IN CONVENZIONE costo Appalti Avv. Miniero 1.002,00 Appalti II (decreto correttivo) (rientra nella convenzione con il Centro Studi B.se) 1.000,00 MePA Dott. Didoné (rientra nella convenzione con il Centro Studi B.se) 1.000,00 Gestione documentale Dott.ssa Strazzabosco 1.002,00 Corso LibreOffice Team working Corso SCIA feste e spèettacoli su suolo pubblico tributi locali Linee guida ANAC (avv. Miniero) ANUSCA Unioni civili e convivenze di fatto gratuito L interazione tra contabilità finanziaria ed economico patrimoniale (dott. Delfino) ANUSCA Il rifiuto dell ufficiale di Stato civile gratuito Corso operativo SUAP (Centro Studi Bellunese) CORSI A CATALOGO costo Progetto CED I annualità Corso dott. Delfino del ,00 Aggiornamento di procedura civile per l avvocato civico il 21.4., e ,00 Corso su questioni controverse in materia di tributi 50,00 Rinnovo HACCP per cuochi e servizi aggiuntivi 602,00 Le pensioni di inabilità nel pubblico impiego 154,00 Belluno, 31 marzo 2017
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks