Bilancio Sociale PDF

Description
Bilancio Sociale Indice 1. INTRODUZIONE E NOTA METODOLOGICA Lettera agli stakeholder Periodo di riferimento Storia del Bilancio Sociale e modalità di comunicazione...

Please download to get full document.

View again

of 43
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Social Media

Publish on:

Views: 0 | Pages: 43

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
Bilancio Sociale 2014 Indice 1. INTRODUZIONE E NOTA METODOLOGICA Lettera agli stakeholder Periodo di riferimento Storia del Bilancio Sociale e modalità di comunicazione Metodologia e riferimenti normativi IDENTITÀ DELL ORGANIZZAZIONE Informazioni generali Storia Appartenenza a gruppi o strutture federative : Finalità e principi dell Ente Oggetto Sociale Settori in cui opera la cooperativa e beneficiari serviti Politica per la qualità e per la salute e sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro Sistema Gestione Qualità del Servizio Salute e Sicurezza nei luoghi di Lavoro GOVERNANCE SOCIETARIA Organi di governo Revisione legale dei conti Regime di pubblicità del bilancio d esercizio Processi decisionali e di controllo Struttura organizzativa Strategie e obiettivi MAPPA E COINVOLGIMENTO DEGLI STAKEHOLDERS NELLA GESTIONE Attività di coinvolgimento e azioni a favore degli stakeholders RETI Reti e territorio di riferimento Relazione sociale Volontari Ricorso a contratti di outsourcing DIMENSIONE ECONOMICA Valore della produzione Determinazione e distribuzione del valore aggiunto Produzione e distribuzione ricchezza patrimoniale IL FUTURO DEL BILANCIO SOCIALE... 43 1. INTRODUZIONE E NOTA METODOLOGICA 1.1. Lettera agli stakeholder Questa prima edizione del Bilancio Sociale è frutto di un percorso di rinnovamento e riflessione sul nostro futuro iniziato nel 2013 in cui il tema della responsabilità sociale d impresa ha assunto sempre maggiore importanza per la nostra cooperativa. Giovani e Amici vuole diventare non più e non solo bene dei soci, ma bene della comunità in cui opera dal Il Bilancio Sociale rappresenta quindi la concretizzazione in azione della nostra Vision e Mission, la conclusione di un nostro percorso interno di ripensamento e l inizio di un percorso di riorganizzazione per aprirsi verso l esterno, nei confronti del territorio di cui facciamo parte e in cui vogliamo avere sempre di più un ruolo da protagonisti, producendo valore sociale con i nostri servizi. Il Bilancio Sociale oltre a questo diventa strumento di dialogo e comunicazione con la comunità locale, che rende noto l operare quotidiano di Giovani e Amici (i servizi che offriamo nei confronti delle persone con disabilità del nostro territorio). Giovani e Amici intende divulgare con la massima trasparenza progetti futuri, obiettivi, strategie, risorse, azioni, dando la possibilità ai propri stakeholders di poter essere protagonisti e di parteciparvi oltre a poterne verificare costantemente l operato nel modo più trasparente possibile. Auspichiamo infine che lo sforzo compiuto per la realizzazione di questo Bilancio Sociale possa essere da stimolo per unirvi a noi nella realizzazione dei nostri obiettivi. Vi auguro buona lettura. Il Presidente Andrea Trevisani 5 1.2. Periodo di riferimento Il presente lavoro si riferisce all anno 2014, ma considera in termini comparativi il triennio Storia del Bilancio Sociale e modalità di comunicazione Questa prima edizione del Bilancio Sociale nasce per volere del Consiglio di Amministrazione in carica e rientrava tra gli obiettivi strategici del Il presente Bilancio Sociale è stato diffuso attraverso i seguenti canali: 1) Assemblea dei Soci 2) Pubblicazione sul sito internet di GIOVANI E AMICI 3) Predisposizione di un documento di sintesi da inoltrare in modo mirato a tutti gli stakeholders 1.4. Metodologia e riferimenti normativi Il presente documento è stato realizzato con il coinvolgimento: - del gruppo di lavoro che ha partecipato alla formazione sulla Responsabilità Sociale d Impresa; - del Consiglio di Amministrazione. Inoltre, è stato redatto ispirandosi alle LINEE GUIDA E SCHEMI PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO SOCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI NON PROFIT (predisposte in base alle prescrizioni della GRI (Global Reporting Initiative) nella sua ultima versione, pubblicata nel 2006 (GRI3) con alcuni adattamenti, come previsto dal Decreto attuativo del Ministero della Solidarietà Sociale del 24/01/08). Il percorso ha visto anche il coinvolgimento dei vari stakeholders, promosso attraverso incontri, colloqui e somministrazione di questionari. 2. IDENTITÀ DELL ORGANIZZAZIONE 2.1. Informazioni generali Di seguito viene presentata la carta d identità dell organizzazione al 31/12/2014. Denominazione Indirizzo sede legale GIOVANI E AMICI SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE Via Navegauro, Terrassa Padovana (PD) 6 Centro Diurno Chiave di Volta Via Navegauro, 50 Terrassa Padovana (PD) Indirizzo sedi operative Forma giuridica e modello di riferimento Tipologia Centro Diurno Argonauti Via P. Borsellino, 95 Solesino Centro Diurno Monticelli in fase di accreditamento Via Rivella, 4/b - Monselice Gruppi Appartamento Il Trifoglio Via Madonna, 4/A - Terrassa Padovana (PD) Cooperativa Sociale Cooperativa tipo A Data di costituzione 11/02/1989 P. IVA e Cod. Fisc N iscrizione Albo Nazionale società cooperative N iscrizione Albo Regionale cooperative sociali A PD sez. A Codice ATECO Tel Fax Sito internet Mappa 7 2.2. Storia Nel 1986, a Terrassa Padovana, si costituisce un piccolo gruppo di volontari che in collaborazione con la Parrocchia inizialmente si dedica all assistenza ospedaliera. In seguito, rilevando un bisogno di aiuto da parte delle famiglie delle persone con disabilità del territorio, questo gruppo avvia attività occupazionali e lavorative a favore delle persone con disabilità. Questa esperienza si consolida nei locali messi a disposizione dalla parrocchia di Terrassa Padovana e porta l 11 febbraio 1989 alla nascita della Cooperativa di Solidarietà Sociale Giovani e Amici, che con l avvento della Legge 381/91, il 14/12/1993, diventa Giovani e Amici Cooperativa Sociale. Nei primi anni il laboratorio è sostenuto dall attività dei volontari e dagli introiti dei lavori svolti. Con l aumento del numero di utenti, si rende necessaria la ricerca di spazi più grandi, prima in una struttura in Via Vivaldi e poi nell ex Scuola Elementare della frazione di Arzercavalli, tutt ora sede legale e operativa della cooperativa. Nel mese di ottobre 1989 si avviano i primi contatti per la sottoscrizione con l ex ULSS 23 di una convenzione per la realizzazione di attività di formazione in situazione orientata all integrazione lavorativa a favore delle persone con disabilità, poi sottoscritta con decorrenza dal 01/01/1991. Negli anni successivi nasce il Centro Occupazionale Diurno e Giovani e Amici stipula con l Azienda Ulss 17 una convenzione che definisce requisiti tecnici, attività e un accordo economico per la gestione del servizio. Nel 1996 Giovani e Amici inizia a gestire oltre al Centro Occupazionale Diurno di Arzercavalli anche il Centro Occupazionale Diurno di Arteselle. Il 2010 segna una tappa molto importante nei rapporti con l Azienda Ulss 17 che vede la sottoscrizione di un Accordo di Gestione di durata quinquennale , superando la convezione e diventando partner dell Ente Pubblico nell erogazione dei servizi alle persone con disabilità, attuando quando stabilito dalla Legge Regionale 22/2002. Il 01 Gennaio 2010 Giovani e Amici attiva un servizio di Gruppo Appartamento a Terrassa Padovana, al fine di dare una risposta residenziale alle persone con disabilità medio lieve; dal 15 Ottobre 2011 la cooperativa grazie alle competenze maturate negli anni, attiva un servizio di neuropsicologia, logopedia e psicomotricità in favore di minori denominato Crescere e ubicato a Conselve. Il Servizio Crescere, da luglio 2014, non rientra più fra i servizi offerti da Giovani e Amici. La 8 Cooperativa, dopo aver fatto le valutazioni del caso, ha ritenuto opportuno, in accordo con i lavoratori del servizio Crescere, cedere tale attività alla gestione diretta da parte di questi ultimi. Tuttora risulta attivo come studio professionale privato. Nel 2014 la cooperativa sigla un accordo con Anffas Monselice per la gestione del Centro Diurno di Monselice, località Monticelli. Ad oggi la struttura è autorizzata all esercizio per n. 10 posti e si è provveduto alla richiesta di accreditamento istituzionale del servizio. Le nostre sedi Centro Diurno Monticelli (in fase di accreditamento) Posti: 10 Gruppi Appartamento Il Trifoglio Posti: Centro Diurno Chiave Di Volta Posti: 21 Centro Diurno Argonauti Posti: 28 I nostri utenti 9 2.3. Appartenenza a gruppi o strutture federative : - Confcooperative - Federsolidarietà Veneto dal Partner: o SolidarFidi (consorzio di garanzia) o ANFFAS Onlus di Monselice o Scuole del Conselvano o I.I.S. Carlo Cattaneo di Monselice o Istituto Pegoraro di Solesino - Coordinamento soggetti Terzo settore accreditati istituzionalmente per l erogazione di servizi socio sanitari alla disabilità - territorio A. Ulss Ulss 17 - Ulss Finalità e principi dell Ente VISION Ispirati da solidarietà e amicizia, uniti dai valori dell onestà, del rispetto e dell accoglienza, il nostro intento è generare opportunità riconoscendoci nell ideale di migliorare la qualità di vita delle persone. 10 MISSION Costruiamo risposte ai bisogni delle persone in situazioni di fragilità e le sosteniamo nel processo di autorealizzazione erogando servizi educativi e assistenziali e attuando interventi di inclusione sociale. Utenti, cooperativa e territorio protagonisti insieme in un processo di crescita continua. PAY OFF Le tue opportunità, le nostre priorità 2.5. Oggetto Sociale PREAMBOLO La Cooperativa, conformemente all'art. 1 della Legge 381/1991, non ha scopo di lucro e si propone di perseguire l'interesse generale della comunità alla promozione umana e all'integrazione sociale dei cittadini sviluppando fra essi lo spirito mutualistico e solidaristico. La Cooperativa inoltre è retta e disciplinata secondo il principio della mutualità senza fini di speculazione privata ed ha anche per scopo quello di ottenere, tramite la gestione in forma associata, continuità di occupazione lavorativa e le migliori condizioni economiche, sociali e professionali per i soci lavoratori. La Cooperativa può svolgere la propria attività anche con terzi. OGGETTO SOCIALE Secondo quanto riportato nello statuto, l'oggetto sociale della cooperativa è il seguente: Per il raggiungimento degli scopi mutualistici nonché i requisiti e gli interessi dei soci come più oltre determinati, la Cooperativa ha come oggetto diretto e/o in appalto o in convenzione con Enti Pubblici e Privati in genere, le seguenti attività: - attività e servizi socio-sanitari riabilitativi, educativi, occupazionali in strutture residenziali e/o semiresidenziali; - attività produttive e commerciali con valenza educativa e terapeutica, tramite la gestione di centri occupazionali finalizzati all'avviamento lavorativo dei soggetti caratterizzati da disagio psicofisico e/o sociale; 11 - attività infermieristiche e sanitarie presso le proprie strutture o presso privati od altri enti, psicoterapia; - servizi domiciliari di assistenza socio-sanitaria, educativa, sostegno e riabilitazione effettuati tanto presso la famiglia, quanto presso la scuola o altre strutture di accoglienza; - attività di consulenza e formazione; - attività di sensibilizzazione ed animazione della comunità locale entro cui opera al fine di renderla più consapevole e disponibile all'attenzione ed all'accoglienza delle persone in stato di bisogno; - attività di promozione e rivendicazione di impegno da parte delle istituzioni, a favore delle persone deboli e svantaggiate, per l'esigibilità dei loro diritti. Le attività di cui al presente oggetto sociale saranno svolte nel rispetto delle vigenti norme in materia di esercizio di professioni riservate per il cui esercizio è richiesta l iscrizione in appositi albi o elenchi Settori in cui opera la cooperativa e beneficiari serviti Le aree di intervento di GIOVANI E AMICI sono due: 1. persone con disabilità; 2. minori e famiglie in situazione di disagio sociale; AREA DISABILI Giovani e Amici gestisce servizi semiresidenziali, residenziali e domiciliari per persone con disabilità. Nello specifico: Centri Diurni per persone con disabilità: servizi territoriali a carattere diurno rivolti a persone con disabilità con diversi profili di autosufficienza, che forniscono interventi a carattere educativoriabilitativo-assistenziale. 12 Al fine di garantire l erogazione dei servizi per persone con disabilità del territorio, l A.Ulss 17 si avvale di Enti Accreditati Istituzionalmente del Privato Sociale (Cooperative Sociali, Fondazioni). Per il periodo (2010/2015), è stato sottoscritto con l Azienda ULSS 17 un Accordo Gestionale (Delibera Direttore Generale A.Ulss 17 n del 31/12/2010) che definisce le caratteristiche del Servizio, le modalità di gestione, di accesso e di dimissione relative agli utenti. Nei nostri Centri Diurni la persona viene accolta nel rispetto delle potenzialità e attitudini personali, costruendo in collaborazione con la persona stessa e la sua famiglia un progetto individualizzato che metta la persona e i suoi bisogni al centro del nostro agire. I nostri Centri Diurni: Posti autorizzati Posti usufruiti Utenti inseriti Gruppi Appartamento per persone con disabilità: servizi territoriali che accolgono persone adulte con disabilità, prive di nucleo familiare o per le quali la permanenza nel nucleo familiare sia temporaneamente o permanentemente impossibilitata (Regione del Veneto L.R. 22/2002 e All. B DGR 84/2007). I nostri due gruppi appartamento, denominati Il Trifoglio, nascono nel 2010 con l obiettivo di garantire un ambiente di tipo familiare che favorisca lo sviluppo di abilità e di autonomie domestiche 13 e sociali oltre a promuovere i legami e l integrazione con il territorio. Per questo motivo gli appartamenti sono inseriti nel centro di Terrassa Padovana, al fine di facilitare la massima autonomia, negli spostamenti e nella fruizione dei servizi. Il Trifoglio è attivo 365 giorni all anno. I nostri Gruppi Appartamento: 1 nucleo 2 nucleo Posti autorizzati 6 6 Posti usufruiti 6 5 Interventi domiciliari per persone con disabilità: progetti individualizzati volti al recupero e/o al mantenimento delle autonomie e potenzialità residue in soggetti adulti e/o anziani parzialmente o non autosufficienti. In base ai bisogni dell assistito che possono essere di carattere maggiormente di tipo educativo o assistenziale, si distinguono: Servizio Assistenza Domiciliare adulti/anziani (SAD) è un intervento di natura socio-assistenziale rivolto ad adulti e anziani non autosufficienti, svolto da personale qualificato e volto a garantire il soddisfacimento dei bisogni di base della persona. - Servizio Educativo Domiciliare adulti/anziani (SED) è un intervento educativo rivolto ad adulti e anziani parzialmente autosufficienti che necessitano di un percorso educativo individualizzato. UTENTI COMUNI INTERESSATI SED ADULTI Padova SAD ADULTI Solesino, Stanghella, Monselice, Conselve, Arre, Galzignano Terme, Anguillara Veneta, Selvazzano Dentro 14 AREA MINORI E FAMIGLIA Giovani e Amici si occupa da anni di interventi di sostegno alla genitorialità e ai minori a rischio sociale. In particolare: Servizio Educativo Domiciliare minori (SED) Il servizio è rivolto a minori in situazioni di disagio sociale e a rischio emarginazione e alle loro famiglie, quando queste si trovino in difficoltà nello svolgimento delle funzioni genitoriali ed educative, per impedimenti oggettivi, deprivazione socio economica e culturale, limitazioni fisiche o psichiche. Il servizio prevede interventi di tipo educativo prestati da educatori professionali a domicilio nei luoghi in cui si svolge la vita sociale e relazionale del minore. I SED in essere sono erogati previo accordo/convenzione con i Comuni richiedenti e/o attivati privatamente su richiesta delle famiglie interessate. Servizio di sostegno educativo scolastico Il servizio si rivolge a minori stranieri che affrontano per la prima volta l ingresso nel sistema scolastico italiano. L obiettivo è di favorire l integrazione scolastica attraverso attività individualizzate volte all apprendimento della lingua italiana e al recupero scolastico, offrendo al contempo un sostegno educativo per favorire l integrazione del minore a scuola e nel territorio. Servizio di DOPOSCUOLA Il servizio doposcuola si prefigge di dare un supporto alle famiglie del territorio nella gestione pomeridiana dei figli, accogliendo alunni delle Scuole Elementari e Medie in ambienti idonei e sicuri messi a disposizione dagli Istituti Comprensivi e dalle Amministrazioni Comunali. In questo contesto i bambini e i ragazzi, oltre a svolgere i compiti assegnati per casa, vengono supportati in un percorso verso l'autonomia nello studio e nell'acquisizione di competenze trasversali. COMPLESSIVAMENTE NEL 2014 IN AMBITO MINORI: Totale minori raggiunti dai diversi servizi 31 15 Nuclei familiari coinvolti: 17 Comuni con cui si collabora: 6 Analisi dei minori assistiti per fasce di età: Progetti interrotti nel 2014 e relative cause di interruzione del servizio: 3 Scuole materne 3 Scuole elementari 6 Scuole medie 1 Istituti Superiori 1 SED terminato per affidamento del minore a famiglia affidataria 1 SED terminato per affido diurno del minore in Casa Famiglia 2.7. Politica per la qualità e per la salute e sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro Sistema Gestione Qualità del Servizio Giovani e Amici assicura la qualità dei propri servizi attraverso un Sistema di Gestione Qualità conforme alle norme UNI EN ISO 9001:2008. In tale ambito l erogazione dei servizi viene assicurata attraverso l utilizzo di procedure specifiche allo scopo di: Monitorare costantemente la qualità dei propri servizi al fine di aumentare sempre di più l appropriatezza degli interventi, il grado di soddisfazione degli utenti, delle loro famiglie oltre che degli operatori dell ente e dei committenti; Assicurare l implementazione continua del proprio sistema di gestione qualità. Il servizio di Centro Diurno ha ottenuto la certificazione di qualità nell anno 2008, mantenuta ininterrottamente e riconfermata in sede di verifica a marzo 2015, con il seguente scopo: Progettazione ed erogazione di servizio di Centro Diurno per persone con disabilità sia per il Centro Diurno Chiave di Volta di Terrassa Padovana sia per il centro Diurno Argonauti di Solesino. Gli altri servizi di Giovani e Amici che hanno ottenuto la certificazione di qualità sono: - Progettazione ed erogazione di servizio residenziale di Gruppo Appartamento per persone con disabilità (anno 2013) - Progettazione ed erogazione di servizi di assistenza domiciliare di tipo assistenziale ed educativo (anno 2013) 16 ASSEMBLEA Salute e Sicurezza nei luoghi di Lavoro Nel corso del 2011 Giovani e Amici ha stabilito una Politica della Salute e della Sicurezza nei luoghi di lavoro rivolta ai suoi Soci Lavoratori, Dipendenti, Volontari, Fornitori e Comunità, definendo gli impegni generali per la prevenzione dei rischi ed il suo miglioramento continuo. A tale scopo continua ad applicare un efficace Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza nei luoghi di lavoro in conformità all adozione delle Linee Guida UNI INAIL il cui obiettivo è di mantenere la sicurezza in tutte le fasi operative dell Organizzazione e di mettere in atto azioni per migliorarne costantemente il livello, realizzando, controllando e dimostrando le buone prassi, coerentemente con le politiche e gli obiettivi fissati. 3. GOVERNANCE SOCIETARIA Struttura di governo NOMINA ORGANO AMMINISTRATIVO (C.d.A.) REVISORE CONTABILE 3.1. Organi di governo Assemblea dei Soci Consiglio di Amministrazione Revisore Legale dei Conti 17 ASSEMBLEA DEI SOCI L Assemblea dei Soci è il massimo organo istituzionale della quale fanno parte tutti i soci della cooperativa. L Assemblea ha funzioni esclusivamente deliberative e le sue competenze sono per legge circoscritte alle decisioni di maggior rilievo della vita sociale. L Assemblea dei soci, che ha luogo almeno una volta all anno, si distingue in ordinaria o straordinaria a seconda degli oggetti posti in deliberazione. L Assemblea ordinaria: Approva il bilancio e destina gli utili; Procede alla nomina degli Amministratori;
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks